Home Cronaca Vallelunga, sparò al vicino di casa: sconto di pena in appello

Vallelunga, sparò al vicino di casa: sconto di pena in appello

1.233 views
0

 

Vallelunga pratameno- Condannato per avere sparato al vicino di casa. Ma con uno sconto che ha dimezzato la pena. E il motivo è presto spiegato. Sì, perché se un pensionato di Vallelunga nel primo processo è stato ritenuto responsabile di tentato omicidio, imputazione che adesso, in appello, è stata rimodulata in lesioni aggravate.

Così, nel secondo passaggio in aula, il settantunenne vallelunghese, Loreto Grasso – assistito dalle avvocatesse Agata Maira e Martina Petrantoni – a fronte dei sei anni e quattro mesi rimediati dal gup che lo ha giudicato con il rito abbreviato, ora, in appello, è stato condannato a 3 anni e 4 mesi non più per tentato omicidio, ma per lesioni aggravate e in porto abusivo di arma da fuoco, perché la pistola utilizzata era pure rubata.

Resta ferma pure la condanna a un risarcimento dei danni in favore della parte civile, il cinquantaquattrenne Paolo Plicato – assistito dall’avvocatessa Valentina Fiorenza – il cui ammontare verrà poi stabilito in un successivo giudizio.La procura generale di Caltanissetta si è opposta alla riqualificazione dell’imputazione avanzata dalla difesa, sostenendo pure che già l’entità della prima condanna sarebbe stata insufficiente, ossia sei anni e quattro mesi già con lo sconto di un terzo sulla pena, come prevede il giudizio con il rito abbreviato.Così si è chiuso il processo d’appello per la burrascosa storia che la sera del 19 luglio dello scorso anno ha fatto finire in ospedale l’operaio e in carcere il feritore.Tra i due, al culmine dell’ennesima lite per questioni di vicinato, quella sera s’è rischiato grosso. Sì perché il pensionato ha estratto una pistola facendo fuoco contro l’altro. L’arma, che peraltro è risultata poi rubata poco meno di una cinquantina di anni addietro durante un furto in casa a Palermo , si è inceppata ed è partito un solo colpo che ha raggiunto l’altro a una gamba. Il ferito è stato poi trasferito all’ospedale Civico di Palermo.Mentre Grasso, che dopo avere fatto fuoco si è pure barricato in casa ancora armato, è stato poi arrestato dai carabinieri.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi