Home Cronaca Furti e falliti raid, quattro sotto accusa

Furti e falliti raid, quattro sotto accusa

238 views
0

Caltanissetta – È per una catena di colpi che sono stati chiamati sul banco degli imputati. Se non ladri seriali, secondo l’accusa, ad ogni modo sono ritenuti autori di più azioni. Anche non andate in porto.

Così la procura li ha ritenuti nel chiedere e ottenere un processo a loro carico per alcuni raid che risalgono a parecchi anni addietro.

Sul banco degli imputati sono stati chiamati quattro giovani, tutti gelesi, tirati in ballo a vario titolo per differenti episodi al centro di differenti indagini, ma che adesso sono confluite in un unico calderone processuale.

Di un fallito furto è accusato uno di loro, il ventinovenne Carmelo Giorlando, che avrebbe abbandonato in fretta e furia il campo all’arrivo di una pattuglia. Così da sfuggire, a quel tempo, in extremis alla cattura.

Di contro, per l’accusa, sarebbe andato a segno il raid in appartamento che avrebbe messo a segno il ventinovenne Rosario Lignite.

Sempre di furti sono accusati, ma in questo caso ai danni di un esercizio commerciale, altri due giovani gelesi chiamati in giudizio.

Sono il trentunenne Antonino Raitano e il ventottenne Vittorio Graziano Comes che si sarebbero impossessati non di soldi, ma di capi d’abbigliamento.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi