Home Dall'Italia e dal Mondo Simon Nellist attaccato e sbranato da uno squalo

Simon Nellist attaccato e sbranato da uno squalo

821 views
0

Sidney – Stava nuotando nell’oceano per allenarsi in vista di una gara di beneficenza che si sarebbe tenuta questo weekend quando un enorme squalo lo ha puntato attaccandolo senza lasciargli scampo. Così è morto in maniera tragica Simon Nellist, sub e istruttore subacqueo di 35 anni aggredito e sbranato a morsi da uno squalo bianco al largo della spiaggia di Little Bay a Sidney, in Australia. L’attacco mortale, avvenuto mercoledì pomeriggio, poco dopo le 16:30, è stato drammatico. Lo squalo ha letteralmente dilaniato il corpo del 35enne i cui resti sono stati rinvenuti a pezzi nell’acqua. Nelle ore successive all’attacco, parti del corpo sono state recuperate nell’oceano dalle squadre di ricerca che hanno versato della tintura verde in acqua per determinare le correnti e rintracciare i resti del corpo.

Si tratta del primo attacco mortale di quali nella zona dopo quasi 60 anni. Secondo le autorità locali, ad attaccare il 35enne britannico, emigrato da tempo in Australia, un esemplare di squalo bianco dalla lunghezza di oltre 4 metri. Ad assistere alla scena diverse persone che si trovavano in zona tra cui alcuni pescatori che erano sugli scogli. Drammatica la loro testimonianza alla Abc. “Abbiamo sentito urlare, poi è stato trascinato sotto tra schizzi d’acqua e sangue. Lo squalo non si fermava. È stato orribile” ha raccontato uno di loro. Le autorità hanno continuato a cercare altri resti e lo squalo di cui però non sono state trovate tracce.

Sconvolti gli amici e la famiglia del 35enne che stava anche per sposarsi, così come la comunità locale. Oggi, il sindaco di Randwick, Dylan Parker, ha affermato che la comunità è devastata e ora tutti hanno paura di immergersi in quel tratto di oceano che invece da decenni è meta apprezzato dalle famiglie del posto. “Perdere qualcuno a causa di uno squalo in questo modo è agghiacciante. Siamo tutti sotto shock” ha spiegato il primo cittadino.

 

 

 

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi