Home Cronaca PESCE D’APRILE 2023:Mussomeli, un corso per lavorare foglie di palme e vimini,...

PESCE D’APRILE 2023:Mussomeli, un corso per lavorare foglie di palme e vimini, un altro per scalpellini

1.096 views
0

Come ogni anno questa era la notizia “pesce d’aprile”, un modo per divertirsi ma anche per riflettere. Quest’anno con il primo di Aprile ridiamo si ma con amarezza; tristemente consapevoli che  saperi, maestri e ingegni di un tempo ormai passato probabilmente non ritorneranno più. Il nostro augurio è quello di preservare il patrimonio di tradizioni e opere di artisti e artigiani che con loro ingegno hanno abbellito e migliorato la nostra comunità. 

Mussomeli – Intrecciare non tresche amorose ma legami di profondo affetto con il proprio territorio. E’ questo il senso del corso di formazione organizzato a Mussomeli dall’associazione “Tela di Penelope” in collaborazione con l’ANAMAR (Associazione Nazionale Antichi Mestieri e Arte Sacra).  Il corso, rivolto a credenti e non , intende fornire le conoscenze teoriche e tecniche per la lavorazione delle foglie di palma, una tecnica artigianale che si basa sull’uso di foglie  recise e intrecciate tra di loro e quella ben più nota del vimini con il quale si produce di tutto: panieri, ceste, sedute e perfino mobili e sedie a dondolo. “Non bisogna recidere  i legami col passato – spiega la  responsabile Cloto Atrope –  dopo il punteruolo rosso che ha colpito la varietà palma delle Canarie (la principale e più indicata per questo tipo di arte), c’è una grande richiesta dei ricami di palme, non solo per domenica prossima,  mentre il vimini è molto gettonato per la sua flessibilità e l’enorme capacità decorativa.”. Il corso partirà a giugno, ed, entro settembre,  sarà affiancato da un corso di scalpellino. “La sculture su pietra – spiega la responsabile . è sempre più richiesta, come nobile ornamento delle case ma anche per le dimore sepolcrali. La popolazione invecchia, i morti sono più dei vivi, e l’arte funeraria è richiestissima, una tomba,  più dei diamanti, è per sempre”. I corsi saranno destinati a disoccupati, prevedono 400 ore di formazione e  stage finale in vivai e cimiteri, per info: allavorointreccialedita@gmail.com.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.4 / 5. Vote count: 5

Vota per primo questo articolo

Condividi