Home Cronaca Turni di lavoro pesanti e paghe esigue, chiesto per sfruttamento il processo...

Turni di lavoro pesanti e paghe esigue, chiesto per sfruttamento il processo ai vertici di una società di vigilanza

547 views
0

Caltanissetta – Sfruttati. Questo sarebbero stati dalla società per cui lavorano. Senza il benché minimo rispetto, secondo l’accusa, le più elementari normi contrattuali.

E alla fine, su loro, ai vertici di una società di vigilanza, pende una richiesta di rinvio a giudizio avanzata dalla procura gelese.

Sono l’amministratore e il dirigente dell’istituto Ancr chiamati in causa per l’ipotesi di sfruttamento del lavoro. Contestazione che, in particolare, sarebbe legata a un ultimo appalto acquisito dalla società catanese nella città del golfo. In particolare dal gruppo Eni.

La vicenda ha preso le mosse da quanto denunciato alla guardia di finanza da alcuni vigilantes in servizio per la stessa società.

Alle fiamme gialle è stato tracciato un quadro di sfruttamento fatto di turni di lavoro particolarmente dilatati e compensi assai esigui rispetto alle ore lavorate, oltre a una serie di condizioni che avrebbero sottoposto gli stessi lavoratori a particolari disagi.

La società, secondo la tesi degli inquirenti, avrebbe fatto leva sullo stato di necessità dei lavoratori che pur di non perdere il lavoro si sarebbero piegati a ogni condizione.

Fin qui l’accusa perché, di contro, la società ha sempre respinto questa teoria etichettandola come falsa e screditatrice. Sarà il gup a stabilire se esistano elementi per l’apertura di un procedimento a carico dei due indagati.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.7 / 5. Vote count: 3

Vota per primo questo articolo

Condividi