Home Cronaca Rapina in trasferta, chieste due condanne

Rapina in trasferta, chieste due condanne

692 views
0

Mazzarino – Otto anni ciascuno. È la pena che l’accusa ha chiesto nei confronti di due sospetti rapinatori in trasferta. Due ragazzi di Mazzarino scoperti e arrestati nel novembre dello scorso anno.

Destinatari delle richieste il ventiseienne Carmen Manuel Giorlando e il ventitreenne Vincenzo Ingegnoso, tutti e due gelesi e che per questo episodio si sono visti piovere sul capo una ordinanza di custodia cautelare.

È la sera del 14 settembre dello scorso anno che i due presunti assalitori avrebbero messo nel mirino un paio di ragazzi che camminavano in strada.

In quel momento a Mazzarino si stava festeggiando la patrona, Maria Santissima del Mazzaro. In centro v’era una gran confusione, meno nelle strade periferiche.

D’improvviso è scattato l’assalto ed a farne le spese è stato in particolare un giovane che è stato prima picchiato e poi scippato di una collanina.

Il malcapitato non s’è arreso e ha inseguito i rapinatori provando pure a recuperare la sua collanina, ma è stato di nuovo picchiato senza ottenere nulla indietro.

È attraverso filmati girati da impianti di videosorveglianza che, poi, i carabinieri sono riusciti a risalire alla presunta identità dei due aggressori.

Gli stessi che prima, una volta smascherati, sono stati arrestati e poi processati. E adesso rischiano una pesante condanna.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi