Home Cronaca Sanità, appello dei sindacati: «Più infermieri e oss nei due maggiori ospedali»

Sanità, appello dei sindacati: «Più infermieri e oss nei due maggiori ospedali»

787 views
0

I due maggiori ospedali della provincia nissena penalizzati dalla ripartizione di personale. A lanciare l’allarme sono i sindacati di categoria in relazione alla nuova distribuzione di infermieri e operatori socio sanitari, quest’ultimi non ancora impiegati a tempo pieno. Una consistente fetta di questa categoria di personale è stata destinata alle strutture sanitarie, sia ospedaliere che poliambulatori, del resto della provincia e, in particolare, a Mussomeli, Niscemi, Mazzarino e San Cataldo. Da qui, da parte della funzione pubblica della Cgil, guardando anche a dotazioni organiche e carici di lavoro, la richiesta rivolta ai vertici della sanità nissena di rivedere l’assegnazione del personale in questione destinandone una quantità maggiore ai due più grandi ospedali del Nisseno, ossia il «Sant’Elia di Caltanissetta e il Vittorio Emanuele di Gela.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 1 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi