Home Cronaca Cadde per una griglia sporgente in strada, Comune di Caltanissetta condannato a...

Cadde per una griglia sporgente in strada, Comune di Caltanissetta condannato a risarcire

371 views
0

Comune di Caltanissetta condannato a risarcire un pedone feritosi inciampando nel grigliato di una caditoia. La sentenza è stata favorevole al ricorrente, un settantenne nisseno – assistito dall’avvocato Rosario Didato – e il Comune di Caltanissetta dovrà sborsare, insieme alla società Cattolica assicurazioni 15.644 euro, oltre a rivalutazione monetaria ed interessi legali nel frattempo maturati. Della somma parte, più in dettaglio 10.519 euro a titolo di danno biologico permanente, e 5.145 euro per l’invalidità temporanea. L’incidente si è verificato la sera del 13 marzo 2019 nel cuore del centro storico, in via Gigino Gattuso verso via terranova. Il pedone, a quel tempo sessantaseienne, complice anche l’oscurità, non si è accorto di quel grigliato che sporgeva e, inciampando, è finito pesantemente sull’asfalto. È stato trasferito al pronto soccorso dell’ospedale «sant’Elia» e, lì, gli è stata diagnosticata una «frattura metafisiaria scomposta del polso destro».  Così ha citato il Comune in giudizio chiedendo un indennizzo di 49 mila euro. L’amministrazione di palazzo del Carmine si è opposta. Ma il giudice, in forza di un pronunciamento della Cassazione, ha ritenuto che sussistesse responsabilità da parte del Comune nella veste di ente proprietario della strada. Da qui la decisione da parte del giudice di riconoscere l’indennizzo all’allora sessantaseienne rimasto ferito per quella insidia in strada.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi