Home Cronaca Cavalieri di Malta: a Catania l’investitura per il sindaco e il capo...

Cavalieri di Malta: a Catania l’investitura per il sindaco e il capo dell’ufficio tecnico di Villalba

1.689 views
0

Catania – Nella chiesa di Sant’Agata La Vetere (la prima Cattedrale della città di Catania dal 380 al 1094) si è tenuta la solenne cerimonia d’investitura del Sovrano Ordine dei Cavalieri di Malta OSJ e del Sovrano Ordine Ortodosso di San Giovanni di Gerusalemme, Ramo Cattolico Italiano, guidati dal Gran Maestro Sua Altezza Reale il Principe Don Thorbjorn Paternò Castello d’Ayerbe d’Aragona di Carcaci e d’Emanuel; presente il Luogotenente Gran Maestro Sua Eccellenza il Marchese Don Thomas Molendini di Santa Magdalena, il Gran Priore d’Italia degli Ospitalieri Ortodossi, Antonino Sciuto ed il Gran Priore di Sicilia dei Cavalieri di Malta OSJ,  Dama di Gran Croce Natalina Romania; il Gran Priore del Sud Italia Don Giancarlo Drosi di Gibellina, il Ministro dello Sport Albergo Tumminelli e altri Dignitari dell’Ordine.

Durante la Funzione Religiosa sono stati nominati Cavalieri di Malta OSJ: Maria Paola Immordino, sindaco di Villalba; Claudio Abbafati, architetto e capo dell’ufficio tecnico del comune di Villalba; Giuseppe Ricciardo Calderaro, medico ed imprenditore; Luca Maria Foderà, studente in Spagna; Mario Guarnieri, imprenditore nel settore dei preziosi; Paolo Lorenzo Ferrara, commercialista, ricercatore e presidente della terza municipalità del comune di Catania;  Antonino Strano, imprenditore. Per i Cavalieri Ospitalieri Ortodossi: Grazia Giovanna Rizzotti,  Santina e Francesca Mirabella, Lea Pellegrino, Angela Del Popolo, Sebastiano Gulino e Giulio Della Corte.

“A voi Cavalieri- ha affermato il Gran Maestro Don Thorbjorn Paternò Castello di Carcaci – il compito di promuovere la pace nei luoghi del dissidio, la speranza laddove tutto è perduto, la serenità nei luoghi della tempesta ricordandoci sempre di essere gli ultimi al servizio della società, per il bene degli uomini e per la fede”.

Al termine della Funzione Religiosa i Cavalieri si sono ritrovati, per la conviviale, nel lussuoso Palazzo Paternò Castello Manganelli Spedalotto; nel corso della cena di gala è stato donato un quadro, ad opera del pittore Cavaliere di Malta OSJ Salvatore Musumeci, all’avv.  Yuliya Dynnichenko, presidente dell’associazione I Nuovi Confini (punto di riferimento per molti profughi ucraini in Sicilia); il quadro è stato consegnato dal Gran Priore di Sicilia e Ministro dell’Istruzione Natalina Romania;  l’occasione è stata utile per effettuare una raccolta fondi a favore della suddetta associazione ed anche per presentare i prossimi impegno dell’Ordine.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 2 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi