Home Cronaca La comunità suterese piange il 47enne Calogero Difrancesco

La comunità suterese piange il 47enne Calogero Difrancesco

5.383 views
0

Sutera – Cordoglio a Sutera per l’improvvisa scomparsa del quarantaseienne Calogero Difrancesco. “Sutera perde un bravissimo ragazzo dal cuore d’oro”. E’ questo il sentimento che alimenta la comunità suterese all’indomani della prematura dipartita del loro concittadino. Calogero Difrancesco, imprenditore agricolo, che trascorreva la sue giornate fra Sutera e Mussomeli, è stato trovato privo di vita proprio all’interno della sua azienda nei pressi della Cordovese-Valle, venerdì 3 marzo. Un ragazzo -potrebbe dirsi- nonostante si apprestasse al mezzo secolo, Francesco, proprio in virtù della sua aria “eternamente” gioviale e “genuina”. Un tipo come pochi, al “giorno d’oggi, gentile, educato, sempre pronto al saluto e rispettoso dei legami parentali. Nonostante una naturale timidezza che, in qualche modo, lo avrebbe penalizzato durante il corso della sua -non proprio lunga vita. Una personalità introversa che portava Calogero a “ritirarsi” spesso nella sua campagna, dove qualche volta passava anche la notte per esigenza di sorvegliare su mezzi ed altro. La salma è stata traslata ieri presso la sua abitazione a Sutera e stasera sarà accompagnata nella chiesa di Sant’Agata dove domani si celebrerà il rito delle esequie alle 15.30. L’uomo viveva da solo, al primo piano di un’abitazione che condivideva con il fratello Onofrio. Proprio il fratello sarebbe stato a rinvenirne il corpo, dopo essersi insospettito. Inutili si sono rivelati i soccorsi. E oggi Sutera piange la sua mancanza.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.7 / 5. Vote count: 11

Vota per primo questo articolo

Condividi