Home Cronaca Tesoro sospetto, sequestrati beni per un milione di euro

Tesoro sospetto, sequestrati beni per un milione di euro

1.273 views
0

Caltanissetta –Scatta un sequestro di beni sospetti. Un tesoro da un milione di euro quello su cui ha posato le mani lo Stato.

La misura ha interessato un presunto appartenente alla famiglia mafiosa di Resuttana, Giovanni Niosi.

 A lui sono stati sequestrati un’autocarrozzeria, la «Universal Di Niosi Concetta», a Palermo, una quota  di 1.250 euro del capitale sociale della «San Francis di Ariolo Sergio» di Palermo e undici rapporti bancari, il tutto per un valore di un milione di euro.

Il decreto è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo, su richiesta della procura che ha coordinato le indagini dei carabinieri dei carabinieri.

Niosi, nel novembre di sei anni fa, è stato arrestato su ordinanza  del gip di Palermo per l’operazione antimafia ribattezzata «Talea», perché ritenuto legato a Cosa nostra g8ià da tre anni prima, dal 2014, e per estorsione aggravata.

Reati per cui è stato poi condannato a 10 anni di reclusione con pena che, lo scorso anno, è divenuta definitiva. Ed è attualmente in carcere.

Ma già in precedenza, nel 2006, è stato condannato a 5 anni di carcere – anche questo verdetto, poi, nel 2010 è divenuto immutabile – perché avrebbe fatto parte della famiglia mafiosa di Resuttana.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi