Home Cronaca Operazione «oro rosso», sequestrato rame sospetto e denunciato il titolare di una...

Operazione «oro rosso», sequestrato rame sospetto e denunciato il titolare di una ditta di rifiuti

934 views
0

Caltanissetta – Nel suo deposito è stato trovato rame di dubbia provenienza. Ma non è tutto. Sì, perché avrebbe pure gestito parecchi rifiuti pur non essendone autorizzato.

È un trentanovenne che è stato scoperto dalla polizia e segnalato alla procura. Tra le pieghe dell’operazione, ribattezzata «Oro rosso», sono state sequestrate tre tonnellate di rame e un grosso quantitativo di rifiuti metallici di vario genere.

Il trentanovenne è autorizzato alla sola raccolta e trasporto di materiali metallici, ma in realtà gli sono state trovate tre tonnellate di rame, ritenuto sospetto, e privo di tracciabilità.

Ma v’è dell’altro. Sì, perché all’interno della stessa area controllata, i poliziotti hanno rinvenuto una grossa quantità di rifiuti metallici di vario genere tra acciaio, alluminio, lamiere e ferro e altri rifiuti pericolosi come condizionatori e batterie esauste e altro ancora. Tutti rifiuti per cui il titolare della ditta non era autorizzata allo stoccaggio.

 Da qui il sequestro di tutto il materiale trovato all’interno di quell’area che fa parte di una ditta individuale di raccolta e trasporto di scarti e rottami metallici  e la denuncia a carico del titolare.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi