Home Cronaca Occupano casa Iacp, assolti perché poveri

Occupano casa Iacp, assolti perché poveri

982 views
0

Caltanissetta – Li hanno assolti perché poveri. Questa la ragione per cui una coppia, con figli, è stata assolta per essersi abusivamente accasata in un alloggio dello Iacp.

Già perché in primo grado i due, piovendo sul bagnato per le loro condizioni economiche,  erano stati condannati al pagamento di una multa di quattrocento euro.

Ma ora, nel secondo passaggio in aula è arrivato il colpo di spugna. Sì, perché la corte d’Appello di Caltanissetta presieduta da Pasqua Seminara – consiglieri Giovanbattista Tona e Carmelo Faro Faussone –   ha assolto la coppia – assistita dagli avvocati Carmelo Terranova, Gianluca Marino e Giada Faraci –  perché «non punibili per la particolare tenuità del fatto».

 I due avevano occupato abusivamente un alloggio dell’istituto autonomo case popolari. Un’abitazione di via Volturno a Riesi.

E dopo essersi sistemati dentro si sono pure auto denunciati alla polizia municipale spiegando di non avere un tetto sotto su ripararsi. Loro e i figli.

E sarebbero rimasti dentro dal 7 febbraio 2017 al 12 maggio successivo. Poi, sull’onda dell’inevitabile denuncia, è scattato il procedimento che, in prima battuta, s’è chiuso con la loro condanna.

Ora sono stati assolti perché la Corte, condividendo la tesi difensiva, ha ritenuto che abbiano agito solo per un profondo stato di necessità e per dare un riparo ai figli minori.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 3

Vota per primo questo articolo

Condividi