Home Cronaca Mussomeli, al castello presentato “Pensiamoasud.eu”

Mussomeli, al castello presentato “Pensiamoasud.eu”

821 views
0

Mussomeli – Ieri, 7 luglio 2023, alla scuderia del castello a Mussomeli è stato presentato alla comunità il progetto “Pensiamoasud.eu”, per iniziativa del Comune di Mussomeli, nella persona del sindaco, onorevole Giuseppe Catania, in collaborazione con Confapi Sicilia e con l’ordine degli architetti e dei dottori commercialisti della provincia di Caltanissetta. L’evento è stato patrocinato, fra gli altri, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e si è avvalso della presenza dell’onorevole Gaetano Galvagno, presidente dell’Asemblea Regionale Siciliana, della quale il sindaco è anche vice presidente della commissione Attività produttive. “Pensiamoasud.eu” è l’acceleratore virtuale di imprese per chi, giovani in primis, vuole aprire una startup nei settori agroalimentare, enogastronomico, turistico e culturale in Sicilia, nello specifico nelle aree interne. Sono intervenuti, dopo i saluti e la nota introduttiva del sindaco, che ha anche moderato l’incontro, il presidente dell’ARS, on. Gaetano Galvagno, il presidente della commissione Attività Produttive, on. Giuseppe Vitrano, la presidente di Confapi Sicilia, Dhebora Mirabelli, il senatore Raul Russo, componete della 10^ commissione Senato della Repubblica. Numerose le testimonianze di imprenditori e manager di successo  che hanno dato i suggerimenti utili e necessari per far sì che si esca dal rango di “secondi della classe”. In “un territorio con grandi difficoltà” -queste sono state le parole del presidente Galvagno- “questa iniziativa la ritengo da esempio per l’importanza del tema trattato, sommata al già confermato successo del progetto case a 1 euro e a quello sanitario”. Soluzioni tampone ma che stanno comunque permettendo di scongiurare un pericolo in atto. Da una parte e dall’altra, tributi di stima per l’operosità di Catania cimentatosi nel ruolo dello stalker per tutte le questioni legate alla sua comunità, come ha ricordato ironicamente Vitrano. All’incontro erano presenti il comandante dei carabinieri, capitano Giuseppe Tomaselli, il comandante della guardia di finanza, luogotenente cariche specilali, Salvatore Imbesi, il comandante della Polizia municipale, Attilio Frangiamore, il presidente del Consiglio Gianluca Nigrelli e la vice Yosella Shifano, gli assessori Michele Spoto, Daniele Frangiamore, Jessica Valenza, peraltro partner’s del progetto.

L’intervista

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 2.3 / 5. Vote count: 3

Vota per primo questo articolo

Condividi