Home Cronaca Accasati abusivamente in stabili delle Ferrovie, in 11 vanno sotto processo 

Accasati abusivamente in stabili delle Ferrovie, in 11 vanno sotto processo 

659 views
0

Caltanissetta – È per essersi accasati in stabili delle Ferrovie dello Stato che saranno processati. Sei famiglie, undici in tutto gli imputati per i quali è scattata la citazione in giudizio. Da anni vivrebbero in quegli appartamenti occupati abusivamente senza nessuno sgombero. E, peraltro, un paio di loro, anni addietro, sono stati obiettivo di un blitz degli inviati del tg satirico di Canale 5, «Striscia la notizia». Il blitz della troupe televivisiva è scattao allora per  maltrattamento di animali, che sarebbero stati tenuti in condizioni estreme all’interno di alcune baracche di contrada Xirbi, proprio a ridosso delel palazzine in questione già allora abitate da qualcuno tra loro. A poca distanza della stazione ferrovia che prende il nome dalla zona, nel tratto stradale tra Caltanissetta e Santa Caterina. A essere trascinati in giudizio dalla procura di Caltanissetta sono il cinquantenne Alessandro Scalia, la trentunenne Sabrina Vezzi, la trentanovenne Claudia Maria Concetta Spadaro, la quarantatreenne Rosanna Perri , il trentaquattrenne Manaue Sagona, la venticinquenne Maria Spoto, il trentenne Alessio Michele Falzone, il quarantasettenne Alessandro Spoto, la settantenne Santa Modica, La cinquantenne Caterina Oddo e la venticinquenne Sharon Oddo  – assistiti dagli avvocati Ernesto Brivido, Valentina Di Maio, Maria Francesca Assennato, Calogero Montante e Calogero Vinci – che dovranno rispondere d’invasione di terreni o edifici pubblici. In questo caso delle ferrovie. Secondo lo scenario tracciato dalla procura nissena, gli abusivi – come li ha ritenuti – vivrebbero in quegli stabili delle ferrovie da tempi differenti. I primi almeno dal maggio del 2018, altri dal gennaio di tre anni fa.

 

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi