Home Cronaca «Controllo di vicinato», al via in prefettura la formazione dei coordinatori

«Controllo di vicinato», al via in prefettura la formazione dei coordinatori

317 views
0

Al via gli incontri programmati per la formazione dei coordinatori per il «patto di vicinato». Il primo, in prefettura, presenti lo stesso prefetto Chiara Armenia, il sindaco di Caltanissetta ed i vertici delle forze dell’ordine. Il prefetto, durante il vertice, ha rimarcato «come l’azione formativa inaugura la fase prettamente operativa del Patto che, una volta entrato a regime, favorirà forme di sicurezza partecipata della cittadinanza sul territorio… il controllo di vicinato – ha evidenziato il prefetto – mira, infatti, a promuovere la realizzazione di una rete capace di accrescere lo spirito di comunità e di cooperazione, stimolando comportamenti proattivi ispirati alla prossimità e alla non indifferenza». L’importanza di questo percorso formativo è stata sottolineata anche dal questore e dai comandanti provinciali dei carabinieri e della guardia di finanza, evidenziando come «per assicurare un corretto scambio informativo con le rispettive sale operative, è necessario che i coordinatori acquisiscano meccanismi di comunicazione efficaci ed effettivamente capaci di coadiuvare l’azione delle forze di polizia diretta alla prevenzione e al contrasto dei reati predatori e, più in generale, delle fattispecie delittuose». Il sindaco Gambino ha ribadito che «l’incontro dà un concreto impulso agli adempimenti necessari all’attuazione dell’accordo che, unitamente alla recente intensificazione dei controlli e all’ampliamento del sistema di videosorveglianza in determinate zone della città, contribuirà ad accrescere la sicurezza percepita». Questo incontro, guardando alla concreta attuazione al Patto e al «generale e concreto rafforzamento della sicurezza», ha concluso il prefetto, è soltanto il primo di una serie.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi