Home Cronaca Preso a botte per ragioni razziali, processo per il sospetto assalitore  

Preso a botte per ragioni razziali, processo per il sospetto assalitore  

377 views
0

Caltanissetta – È accusato di essere l’autore di un’aggressione a sfondo razziale. È la contestazione che è stata mossa a suo carico sull’onda di un’indagine dei carabinieri.

Al centro della vicenda giudiziaria v’è un venticinquenne gelese, Ruben Raitano, per il quale è stato già disposto il rinvio a giudizio.

Nel procedimento che si celebrerà a suo carico sarà chiamato a rispondere di una aggressione che si sarebbe consumata nel centro storico gelese.

Nel mirino, in quella circostanza, è finito un giovane di nazionalità senegalese. Nel momento in cui i militari lo hanno intercettato portava addosso i chiari segni di un assalto subito.

E agli stessi carabinieri è riuscito a fornire qualche indicazione, descrivendo il presunto aggressore. Poi le indagini si sono catalizzate sul giovane.

Alla fine la procura, che ha coordinato le indagini dei militari, ha chiesto e ottenuto un procedimento a carico del giovane gelese che, secondo la tesi accusatoria, avrebbe picchiato l’altro per questioni razziali.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi