Home Cronaca Abusi su 13 ragazzini, 9 anni a un impiegato di Sommatino

Abusi su 13 ragazzini, 9 anni a un impiegato di Sommatino

564 views
0

Sommatino – Nove anni e due mesi di carcere per avere abusato di qualcosa come tredici minorenni. Questa la pena che è stata inflitta a un impiegato di Sommatino.

E dovrà pure pagare provvisionali per ventimila euro oltre a dovere risarcire le vittime -.assistite dagli gli avvocati Massimiliano Bellini, Giacomo Butera e Angelo Tornabene – che si sono costituite parti civili-

In più il gup Valentina Balbo, che ha giudicato l’imputato – difeso dall’avvocato Walter Tesauro – con il rito abbreviato gli ha pure imposto il divieto di avvicinarsi per tre anni a luoghi frequentati da minorenni, di svolgere lavori che prevedano contatti con minori e d’informare le forze di polizia sulla sua residenza ed eventuali spostamenti.

È stato arrestato una  prima volta nel maggio di un anno fa. Poi, nel settembre successivo è scattato un nuovo provvedimento restrittivo perché aveva ricontattato, attraverso un social, una delle vittime che ha subito denunciato l’accaduto in polizia.

Così alle accuse di violenza sessuale, pornografia minorile e adescamento di minorenni s’è poi aggiunta anche la violazione del divieto di comunicare con terzi estranei.

Secondo la tesi accusatoria avrebbe adescato le giovanissime vittime parlando dei loro interessi o dei loro hobbies, per arrivare poi a sollecitare alcune loro curiosità sessuali e ad entrare così più in intimità con loro.

Dopo avere intensificato i contatti attraverso i social si sarebbe fatto più insistente con le avances, fino a chiedere ai ragazzini di vedersi per incontri sessuali.

Tutto si sarebbe consumato o nella sua abitazione o nella sua auto oppure attraverso videochiamate. E questo si sarebbe ripetuto quasi ogni giorno.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 3

Vota per primo questo articolo

Condividi