Home Cronaca Colpo in gioielleria, due le condanne

Colpo in gioielleria, due le condanne

706 views
0

Caltanissetta – Condannati per un colpo in gioielleria messo a segno poco più di un anno addietro. E a poco più di nove mesi dal loro arresto, adesso, è arrivata la condanna.

Che è stata sancita nei confronti di due giovani che sarebbero stati tra gli autori di una spaccata in gioielleria. In particolare alla “Gioielli Rachele” di Corso Vittorio Emanuele, a Gela.

Affermazione di colpevolezza che è piovuta sul capo dei ventiquattrenni Michael Smecca e Carmelo Martines ai quali sono stati inflitti tre anni e dieci mesi a testa.

Con loro, nel luglio dello scorso anno è finito in carcere anche un quarantenne che, però, ha già chiuso il suo conto con la giustizia patteggiando la pena.

Altri due presunti complici, un trentenne e un ventunenne, pure loro gelesi, sono andati allora ai domiciliari ma per la presunta ricettazione della refurtiva.

Il gruppetto, passando per presunti ruoli differenti, a colpi di mazza avrebbe mandato in frantumi la vetrina anti sfondamento della rivendita di preziosi.

L’assalto s’è consumato la mattina dell’11 marzo dello scorso anno. L’azione avrebbe fruttato agli autori un bottino il cui valore avrebbe superato i settantacinquemila euro.

A lor, poi, la polizia è arrivata attraverso una serie di riscontri e immagini girate da impianti di videosorveglianza .

Gli investigatori sono riusciti a dare un’identità ai ladri nonostante, in quei frangenti, tutti avrebbero agito a volto coperto per proteggersi.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 4

Vota per primo questo articolo

Condividi