Home In Primo Piano Comitato Catania denuncia: “Pino Sorce nega e svilisce lavoro del sindaco...

Comitato Catania denuncia: “Pino Sorce nega e svilisce lavoro del sindaco e millanta meriti che non ha”

2.974 views
0

MUSSOMELI – Pino Sorce demonizza Peppe Catania, non perde occasione per provare a svilirne  e minimizzarne valore e lavoro, disconoscere risultati e gli obiettivi raggiunti, anche se evidenti e innegabili. I supporter del primo cittadino biasimano il chirurgo poichè rivendicare meriti che non ha, come, ad esempio, nel caso della riapertura dell’ospedale.  A denunciarlo sono i sostenitori del sindaco di Mussomeli che in un comunicato, a firma del comitato Peppe Catania sindaco, scrivono: “L’auspicio del nostro Sindaco e del comitato elettorale – precisano –  che lo sostiene era quello di un sereno confronto tra i programmi elettorali dei due candidati, i quali (si sperava) avrebbero dovuto illustrarne i contenuti e le progettualità. Ci amareggia tantissimo, invece, dover constatare che l’unico vero programma elettorale portato avanti dal candidato sindaco Dott. Pino Sorce e dai suoi sostenitori è una gara a chi sa meglio sminuire/distruggere (o addirittura negare) quello che è stato faticosamente ottenuto dall’attuale Amministrazione. Ma i cittadini devono sapere! Devono sapere quanto c’è di vero nelle voci e nei discorsi che circolano insistenti di porta in porta, tra una richiesta di voto e l’altra.  Ebbene – si legge nella nota – , argomento di questi giorni è la riapertura del reparto di Chirurgia, cui seguirà quella del reparto di Lungodegenza, nonchè il potenziamento del Laboratorio di analisi con il rientro di un medico. Ora, tutti sappiamo quanto stiano a cuore dei cittadini mussomelesi le sorti dell’Ospedale “M. Immacolata Longo”, quale argomento, allora, più adatto per far presa sul loro animo?? Se poi l’argomento si presta bene anche alla falsità, i giochi sono fatti. Ed è a tal proposito, dunque, che vogliamo precisare e ricordare ai nostri concittadini che il merito della riapertura dei reparti sopraindicati non è del Dott. Sorce, il quale sostiene di essersi battuto, alludendo peraltro a incomprensibili impedimenti che fanno solo sorridere, ma alla sinergia intensa e costante tra il nostro Sindaco e il direttore dell’ASP di Caltanissetta, Dott. Alessandro Caltagirone, con il quale si sono evidenziate quelle criticità che interessavano il nostro nosocomio. Ricordiamo, infatti, che le iniziative di riapertura e di potenziamento di cui stiamo parlando, insieme ad altri interventi, erano state già UFFICIALMENTE preannunciate dallo stesso Direttore, in occasione della conferenza stampa del 05/08/2020”.  Dal comitato arrivano puntualizzazioni su dissesto e raccolta differenziata.  “Ci preme anche sottolineare  – scrivono – quelle che sono state le conseguenze che la dichiarazione di dissesto finanziario ha generato e che, purtroppo, si sono abbattute sui cittadini di Mussomeli. Il dissesto, infatti, ha portato inevitabilmente tutte le aliquote al massimo con ovvie ripercussioni sulle tasche dei cittadini che pagano le tasse comunali. Un dissesto dal quale, ricordiamo anche questo, usciremo formalmente e finalmente solo a giugno 2021, e a causa del quale il percorso verso il definitivo risanamento del bilancio è stato faticoso e complicato”.   Il tema rifiuti viene affrontato con vigore e fermezza.  “E poi c’è l’argomento più gettonato – si legge infatti nel comunicato –  quello della raccolta differenziata. Ecco, cari concittadini, gli ottimi risultati raggiunti dalla gestione di questa Amministrazione sono indubbi e sotto gli occhi di tutti. Siamo consapevoli che quel 65%, di cui in questi giorni con ossessione di parla, non è stato raggiunto, ma siamo altrettanto consapevoli che passare da uno 0,8% ad un 62% è un risultato che ci rende fieri del lavoro incessante che è stato svolto; il vero traguardo per noi è questo! E se purtroppo non possiamo vantare quei soli tre punti percentuali (occorre precisarlo perché i cittadini meritano la verità), questo non è certo da attribuire all’incapacità o inadempienza dell’attuale Amministrazione, ma a prese di posizioni illogiche e irrispettose verso il paese che hanno portato l’opposizione a non votare per principio il PEF (Piano Economico Finanziario) in Consiglio Comunale. Con l’approvazione di quel Piano oggi non staremmo di certo a parlare di punti percentuali! Mussomeli è per noi un comune che può definirsi VIRTUOSO a tutti gli effetti e senza alcun timore di smentita, perché VIRTUOSI sono i cittadini che lo abitano! La virtù non sta di certo nei numeri o in miseri punti percentuali, la virtù, – e qui richiamano la definizione fornita dal dizionario Treccani –  è quella forza consapevole e perseverante per cui l’individuo opera al conseguimento di un fine, resistendo alle avversità”.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.4 / 5. Vote count: 31

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi