Home Cronaca «Complice di un rapinatore… fantomatico», sospetta “sentinella” sotto accusa

«Complice di un rapinatore… fantomatico», sospetta “sentinella” sotto accusa

308 views
0

Caltanissetta – L’accusa è di avere fatto da “sentinella” durante una rapina. Anche se il presunto autore di quello stesso raid, che per l’accusa avrebbe spalleggiato, è stato già riconosciuto estraneo ai fatti.

Ma la vicenda, dal punto di vista processuale, ha imboccato due strade differenti. E adesso il presunto complice è chiamato sotto accusa.

È un giovane gelese, Gianluca Ranolo, che sarebbe stato riconosciuto dagli investigatori come “palo” di quell’azione. Questa, almeno è la tesi accusatoria.

Ma, è l’aspetto fin qui curioso della vicenda, è accusato di avere spalleggiato un rapinatore che, fin qui, è rimasto fantomatico. Già perché il presunto autore che era stato in precedenza individuato, alla fine, è stato assolto.

E, allo stato attuale, vi sarebbe un presunto complice ma non l’autore “principe” dell’azione. Colui che materialmente avrebbe fatto irruzione in un centro scommesse di Gela, portando peraltro via un discreto bottino. Che sarebbe stato di un paio di migliaia di euro.

Il bandito si sarebbe fatto consegnare i quattrini minacciando il titolare dell’attività con una pistola. Ma chi abbia agito è fin qui una irrisolta.

Chi gli avrebbe coperto invece le spalle dall’esterno, il giovane chiamato adesso sotto accusa, sarebbe stato riconosciuto dalle immagini registrate da impianti di videosorveglianza nonostante i due banditi abbiano agito a volto coperto.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi