Home Cronaca Disabile allerta il 112 preoccupato perché il padre non rincasava, lo rintracciano...

Disabile allerta il 112 preoccupato perché il padre non rincasava, lo rintracciano i carabinieri

952 views
0

Caltanissetta – S’era rivolto al 112 temendo per le sorti del padre. Perché era da un po’ trascorso l’orario in cui è solito fare rientro e di lui non aveva notizie.

Così un trentaduenne di Gela si è rivolto con un operatore delle centrali uniche di risposta, chiamando il 112, ed è stato messo in contatto con i carabinieri di gela.

All’operatore ha spiegato di essere affetto da disabilità e che era preoccupato perché il genitore, settantunenne, non era ancora rientrato in casa. Mancavano una decina di minuti alle otto di sera e il familiare è solito rincasare intorno alle sei del pomeriggio.

E gli era anche impossibile contattarlo al cellulare perché il suo telefono può solo ricevere chiamate, ma non effettuarne.

Così dalla centrale operativa dei carabinieri di Gela si sono messi in contatto telefonicamente con il genitore che ha presto risposto.

Ai carabinieri ha confermato che il figlio soffre di crisi depressive, ma ha assicurato che stava rientrando in casa.

Aveva perso un po’ di tempo in più soltanto perché era andato a comprare il piatto preferito del figlio. Una vicenda a lieto fine con i ringraziamenti, rivolti ai carabinieri, da padre e figlio.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi