Home Cronaca Droga nel Vallone, pizzaiolo “di Mussomeli” torna libero e scarcerati altri due...

Droga nel Vallone, pizzaiolo “di Mussomeli” torna libero e scarcerati altri due sospetti pusher

1.939 views
0

Mussomeli – Torna in libertà il pizzaiolo di Mussomeli coinvolto nei giorni scorsi in un blitz antidroga dei carabinieri nell’area del Vallone.

È il trentenne Ahmed Atia – assistito dall’avvocato Gianluca Nigrelli – che ha lasciato gli arresti domiciliari per tornare libero. Sarà sottoposto soltanto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria dal lunedì al venerdì nella fascia oraria che va dalle 18 alle 20.

Secondo la tesi difensiva a suo carico vi sarebbero state soltanto conversazioni dai contenuti generici ma che, secondo carabinieri e magistrati, avrebbero nascosto un linguaggio criptico che avrebbe fatto riferimento a movimentazioni di droga.

L’ordinanza di scarcerazione è stata emessa dal tribunale del riesame di Caltanissetta  presieduto da Andrea Catalano – completano il collegio i giudici Antonia leone e Salvina Finazzo –  che ha accolto l’istanza avanzata dall’avvocato Nigrelli

Il pizzaiolo straniere ma a lungo a Mussomeli, al momento dell’interrogatorio di garanzia dinanzi il gip del tribunale nisseno, Grazia Luparello, aveva scelto la via del silenzio avvalendosi della facoltà di non rispondere.

Lasciano il carcere per andare agli arresti domiciliari, sempre su disposizione del «Riesame» di Caltanissetta, anche altri due coinvolti nella stessa inchiesta.

In particolare il ventitreenne di Mussomeli ma abitante a Casteltermini, Paolo Bellino e il quarantaduenne di Casteltermini, Rosario Lo Re detto «Dario» – entrambi difesi dall’avvocato Carmelo Amoroso –  che hanno già lasciato il carcere nonostante il parere sfavorevole del pubblico ministero Maurizio Bonaccorso che con fermezza e avanzando nuova documentazione a carico degli indagati ha chiesto la permanenza in carcere. Ma, alla fine, è stata accolta la richiesta della difesa.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.3 / 5. Vote count: 7

Vota per primo questo articolo

Condividi