Home Politica Falso e inquinamento ambientale, assolto l’ex assessore regionale Venturi

Falso e inquinamento ambientale, assolto l’ex assessore regionale Venturi

208 views
0

Caltanissetta- Non s’è macchiato né di falso, né di reati ambientali. Che, nel concreto, s’è tradotta nell’assoluzione di un imprenditore nisseno, ex assessore regionale, coinvolto in una maxi inchiesta della Dda di Palermo che ha interessato una quarantina d’indagati e una decina di società.

È Marco Venturi, in passato con il governo Lombardo a capo dell’assessorato regionale alle Attività produttive, che in questo caso è finito al centro di una maxi inchiesta per la sua attività imprenditoriale.

È a capo della «Sidercem», istituto di ricerca e di sperimentazione che opera nel settore delle certificazioni di qualità̀ dei materiali da costruzione. Lui e il fratello, Vincenzo Venturi – assistiti dall’avvocato Giacomo Butera – sono stata tra i sei assolti con il rito abbreviato dal gup di Palermo, Filippo Serio.

Sui due pendevano le accuse di falso materiale e ideologico e inquinamento ambientale. Ma come chiesto dalla difesa, entrambi sono stati riconosciuti non colpevoli.

La vicenda che li ha riguardati è legata ai rifiuti conferiti nella discarica di Camastra, nell’Agrigentino. Secondo l’originaria tesi accusatoria – che poi s’è sciolta come neve al sole – il laboratorio che fa capo ai Venturi era stato sospettato di avere falsificato i risultati di analisi su campionamento dei rifiuti in quella discarica.

Una presunta manipolazione per renderli compatibili con le autorizzazioni di quel sito.

Gli inquirenti hanno ritenuto che la Sidercem abbia rilevato per due volte una tipologia differente di rifiuti rispetto ai risultati ottenuti da un altro laboratorio.

Ma sulla questione la difesa avrebbe poi dimostrato che quelle analisi erano corrette. Perché i rifiuti esaminati in tempi diversi – rispetto alle operazioni curate da un altro laboratorio – sarebbero stati pure di zone differenti.

Da qui il verdetto assolutorio che il gup di Palermo ha emesso nei confronti dei due Venturi, e altri quattro imputati, accusati di falso e inquinamento

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi