Home Cronaca Furto all’istituto musicale, sospetto ladro torna libero

Furto all’istituto musicale, sospetto ladro torna libero

414 views
0

Caltanissetta – Torna un uomo libero. A un mese dall’arresto riconquista la libertà. Lui che è finito al centro di una operazione di polizia per una catena di furti, chiese comprese.

È ventisettenne nisseno Mattia Dario Castore  – assistito dall’avvocato Francesco Augello – accusato di  furto aggravato e che ha ottenuto dal «Riesame» la scarcerazione.

Era agli arresti domiciliari e, adesso, è sottoposto al solo obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.  Così ha disposto il tribunale accogliendo l’istanza della difesa.

Il giovane è stato arrestato poco più di un mese fa, tra le pieghe di un’operazione che ha interessato sette indagati e che s’è incentrata su una scia di  tredici furti in abitazione, in una chiesa e scuole .

In particolare al giovane è stato imputato un raid all’istituto musicale Bellini di Caltanissetta. Lì, la notte tra il 17 e il 18 agosto di due anni fa in due hanno fatto irruzione.

Tra loro, per l’accusa, lo steso Castore. I ladri, in quella circostanza, utilizzando un mazzuolo hanno divelto e poi svaligiato la gettoniera di un distributore di bevande e snack all’interno dello stesso istituto. Prima di andare via hanno preso anche un’arpa celtica.

Poi il giovane, al momento dell’interrogatorio, ha reso pure ammissioni, giustificando l’azione come un momento di grosse difficoltà acuite, a quel tempo, dall’emergenza sanitaria.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi