Home Cronaca “Gero Valenza non deve 10mila euro al sindaco Catania”. Rigettata ...

“Gero Valenza non deve 10mila euro al sindaco Catania”. Rigettata la domanda di risarcimento

2.393 views
0

Mussomeli – Si è concluso oggi, con il rigetto della domanda di risarcimento di € 10.000 avanzata dal Sindaco Giuseppe Catania, il procedimento civile nei confronti dell’ex Presidente del Consiglio di Mussomeli, Dott. Gero Valenza, avviato  per i fatti accaduti nella seduta  del consiglio comunale del 27 marzo 2018. In quel consesso fu  discussa la mozione per il ritiro della delibera di giunta con la quale il Sindaco candidava il castello Manfredonico al “bando della fondazione con il sud” e prevedeva l’affidamento del  castello ad un soggetto privato, per la durata di 10 anni e per poco più di €25.000 di affitto annui.  Durante la seduta, l’allora  Presidente criticò l’operato del Sindaco perché avrebbe, a suo giudizio, “svenduto” il maniero, simbolo di un’interna collettività. A seguito del consiglio comunale e dell’intervento critico del Presidente, sia il Consorzio Agri.Ca. (tramite l’allora presidente Dino Guadagnino) mediante querela per diffamazione aggravata, che il sindaco Catania con una richiesta di € 10.000 per “lesione all’onore e al decoro”, avevano trascinato in Tribunale l’ex sindaco medico. Già il 13 ottobre 2021,  Valenza è stato assolto dall’accusa di diffamazione aggravata “perché il fatto non sussiste” ed oggi anche il Tribunale Civile di Caltanissetta ha rigettato la domanda risarcitoria del Sindaco Catania avanzata nei confronti dell’ex Presidente del Consiglio di Mussomeli.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.4 / 5. Vote count: 7

Vota per primo questo articolo

Condividi