Home Cronaca Gruppo Papino, sciopero a Cammarata: “Stipendi arretrati e non pagati. Non vediamo...

Gruppo Papino, sciopero a Cammarata: “Stipendi arretrati e non pagati. Non vediamo futuro”

8.356 views
0

Cammarata – Sciopero ad oltranza dei lavoratori  del gruppo Papino S.p.A. del punto vendita del centro commerciale “la Fornace” in contrada Tumarrano. Si tratta di nove impiegati che non percepiscono lo stipendio regolarmente con un arretrato di oltre sei mensilità. Il colosso dell’elettronica catanese, da tempo in difficoltà,  è ora  in una situazione di prefallimento ed è attualmente commissariato. La maggior parte degli impiegati che lavorano da  10 anni nello store cammaratese, sono lavoratori monoreddito con famiglie a carico e, comprensibilmente, stanno vivendo momenti di ansia e trepidazioneper le sorti della catena a cui  appeso il loro futuro. Spiega Sebastiano Lo Conte, addetto vendita mussomelese di 36 anni: “Il mancato pagamento delle mensilità ci ha messo in ginocchio, non abbiamo i soldi necessari anche per venire a lavorare. Ricordo, infatti, che recarsi sul posto di lavoro ha dei costi quotidiani e costanti,  come  il carburante,  il pranzo o anche una semplice bottiglia d’acqua. Molti di noi per continuare a venire si sono rivolti ai familiari in una situazione paradossale: abbiamo chiesto dei soldi in prestito,ad amici e parenti,  per venire a lavorare gratuitamente e mantenere le famiglie. Ma c’è di più. Non abbiamo la certezza se e quando pagheranno gli arretrati che ci spettano dato che, quasi certamente, l’azienda verrà dichiarata fallita e, come è noto, in una procedura del genere, spesso i soldi non sono bastevoli a ripagare i debite e comunque occorrono  sempre in tempi lunghissimi.  Per cui per noi tutti si paventa lo spettro della disoccupazione. Lanciamo quindi un appello alle istituzioni perchè non si dimentichino di noi,la chiusura di uno store è un impoverimento non solo per i dipendenti ma per l’intero  tessuto economico e sociale del territorio”.

Condividi