Home Cronaca Il Capo Reparto dei Vigili del Fuoco, Michelangelo Noto, va in pensione

Il Capo Reparto dei Vigili del Fuoco, Michelangelo Noto, va in pensione

1.536 views
0

Mussomeli – Il Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Mussomeli rende omaggio al collega Noto Michelangelo che col grado di Capo Reparto raggiunge la pensione, dopo una carriera che con professionalità e dedizione lo ha portato a momenti di sincera esaltazione nel perseguire quelli che sono i compiti propri del Vigile del Fuoco: la salvaguardia di vite umane, animali e cose. La sua carriera nel corpo nazionale inizia con il servizio di leva come vigile del fuoco ausilario nel lontano 1980: dopo la formazione presso le Scuole Centrali Antincendio di Roma Capannelle , l’accademia di addestramento vigili del fuoco a Roma, viene assegnato al Comando di Catania dove svolge i primi mesi di servizio presso il Distaccamento di Caltagirone e quindi raggiunge il Comando di appartenenza di Agrigento, completato il periodo di Ausiliare viene iscritto nelle liste dei Vigili Discontinui (i tanti Ausiliari venivano richiamati per un periodo di venti giorni retribuito, soprattutto questo avveniva in estate) operando tra Agrigento e Lampedusa. Finalmente, si realizza il sogno di ogni Ausiliare: diventare Vigile permanente (Pompiere per sempre). Con decorrenza a partire dal 1985 viene assunto con la qualifica di Vigile del Fuoco, formazione sempre a Capannelle e prima destinazione di servizio al nord presso il Comando di Milano dove opera fino a maturare l’anzianità idonea a richiedere il trasferimento in Sicilia e precisamente per il Comando di Caltanissetta. Dopo un periodo al distaccamento di Gela, si apre la prospettiva di uno spostamento interno verso il distaccamento di Mussomeli, qui mette radici visto che il suo paese di residenza è Casteltermini. Non lascerà più Mussomeli se non per brevi periodi per poter avanzare di carriera. Nel 1999 con il grado di Caposquadra prende servizio al Centro Studi Esperienza presso Roma Capannelle, il percorso si ripete con il rientro al Comando di Caltanissetta che lo vede nuovamente a Gela e dopo un periodo ancora in giro, finalmente, il suo tanto amato Distaccamento di Mussomeli. Nella terra di Manfredi ritrova i tanti colleghi e raggiunge il massimo della propria carriera con il grado di Capo Reparto dal 2018,
senza dover lasciare Mussomeli che ormai considera la sua terra di adozione. Ora è tempo del meritato riposo! I suoi colleghi di Mussomeli: “Ha avuto passione per questo lavoro unita al desiderio di crescere e migliorarsi, non scorderemo i momenti spensierati passati nei vari turni di servizio. Le numerose emergenze locali e nazionali lo hanno visto partecipe nelle operazioni di soccorso alla popolazione, ottenendo il riconoscimento formale da parte dei vigili del Fuoco. Ha contrivìbuito al buon funzionamento del Distaccamento di Mussomeli dando tutto se stesso. A nome del Distaccamento esprimiamo al Capo Reparto sinceri sentimenti di gratitudine per l’opera da lui svolta con professionalità in tanti anni di servizio e auguriamo a lui e alla sua famiglia un futuro pieno di soddisfazioni e serenità, ci mancherai.”

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.8 / 5. Vote count: 4

Vota per primo questo articolo

Condividi