Home Cronaca Ispettorato del lavoro di Caltanissetta: ottimo primo semestre 2023 con oltre...

Ispettorato del lavoro di Caltanissetta: ottimo primo semestre 2023 con oltre 400 ispezioni e lotta serrata al caporalato

449 views
0

Caltanissetta –  La carenza di personale, più volte segnalata al Dipartimento competente, non ha impedito all’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Caltanissetta di raggiungere positivi risultati nella attività di vigilanza nei diversi settori merceologici, con particolare attenzione al settore edile ed al settore agricoltura, attuando quanto richiesto dagli obiettivi dirigenziali assegnati. Particolare attenzione è stata riservata all’attività di vigilanza in materia di lavoro, previdenziale ed assicurativa, ed alla tutela delle condizioni di lavoro e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Allo scopo di potenziare la sicurezza e la tutela della salute nei luoghi di lavoro ed il contrasto al lavoro irregolare, fortemente voluto da S.E. il Prefetto, sono stati eseguiti numerosi interventi mirati, nel contesto dei quali l’Ispettorato ha coordinato la propria attività con quella dei Carabinieri del NIL, operanti nel medesimo Ufficio, mentre in alcuni caso ha dato la propria collaborazione alla Guardia di Finanza, alla Polizia di Stato, allo SPRESAL e all’INPS.
“In ottemperanza alla disposizione – si legge in una nota –  del Dirigente Generale prot. n. 15902 del 20.04.2023, sull’attività di promozione e di sensibilizzazione sul tema del grave sfruttamento lavorativo prevista dal progetto ‘P.I.U. SU.PR.EME’ a decorrere dal mese di aprile, presso l’Ispettorato del Lavoro diretto dal Dott. Pietro Lonobile è stato attivato il servizio di mediazione culturale a supporto delle funzioni ispettive e delle persone extracomunitarie in difficoltà. Sono stati ridotti i tempi di attesa fra la presentazione della richiesta di intervento e l’espletamento dell’intervento stesso, prestando particolare attenzione alla riduzione dei tempi fra l’ultimazione degli accertamenti e l’emissione dei provvedimenti, a salvaguardia e nell’interesse dei lavoratori e degli utenti. Oltre 400 ispezioni, numerose conciliazioni monocratiche e collegiali, definizioni di ricorsi amministrativi ai sensi dell’art. 12 D.Lgs 81/2008 e dell’art. 17 del D. Lgs 124/2004, diffide accertative che hanno consentito ai lavoratori di recuperare più agevolmente il loro credito, costituiscono il risultato dell’impegno indefesso degli Ispettori, dei funzionari direttivi, del NIL e del personale amministrativo.In tale contesto si segnala l’operazione contro il ‘Caporalato’, coordinata dalla Procura della Repubblica di Caltanissetta e svolta con la collaborazione della Polizia di Stato, che, dopo un anno di attività, ha portato alla emissione di misure cautelari, paralizzando un fenomeno preoccupante e tristemente diffuso soprattutto nel contesto dell’attività agricola”. Plauso e soddisfazione sono stati espressi dal Dirigente del Servizio, Dott. Pietro Lonobile,  al personale ispettivo e direttivo, al NIL ed a tutto il personale che all’interno dell’Ufficio, con mansioni di carattere diverso, ha fattivamente collaborato per il conseguimento dei risultati.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi