Home Cronaca La dottoressa Valentina Territo finalista nell’edizione del prestigioso Premio “Laudato medico”

La dottoressa Valentina Territo finalista nell’edizione del prestigioso Premio “Laudato medico”

3.068 views
0

MUSSOMELI – La dottoressa Valentina Territo, mussomelesese doc, è tra i tre finalisti in Italia e unica in Sicilia del prestigioso” Riconoscimento Umberto Veronesi al Laudato Medico”, che nelle precedenti edizioni ha visto segnalati 12.200 specialisti. Il Riconoscimento è stato istituito da Europa Donna Italia per salvaguardare l’eredità umana del Professore Umberto Veronesi, che tanto ha dato nella cura dei  tumori, in modo da stimolare l’ascolto, la comunicazione e la vicinanza al paziente affetto da tumore al seno. Durante il mese di ottobre le pazienti che sono state sottoposte a cure per tumore al seno hanno avuto l’opportunità di votare il medico che è stato loro più vicino nel percorso di cura e che ha espresso una certa umanità, empatia e vicinanza in un rapporto medico-paziente generato dal diaologo, certamente ancora più necessario nel caso di patologie come quelle oncologiche. Anche le parole possono curare! E’ questo il messaggio che Veronesi ha lasciato ai suoi allievi. Concluso il conteggio delle segnalazioni delle pazienti, il comitato esecutivo ha eleborato la lista dei tre finalisti di ciascuna branca medica: oncologi, chirurghi, radioterapisti, radiologi. Da questa tornata è uscito il nome della concittadina, orgoglio della nostra comunità. Trentasette anni, sposata con l’ing. Daniel Tuzzeo e mamma di Adele, figlia di Pino Territo, apprezzato professionista e con un lungo  passato come politico anche come consigliere alla provincia, la dott. Territo, chirurgo senologo della Breast Unit del P.O. Vittorio Emanuele di Gela, ha lavorato per diverso tempo all’IEO (Istituto Europeo di Oncologia) di Milano, collaborando con l’equipe del Prof. Umberto Veronesi. Si è ulteriormente specializzata in questo campo lavorando presso la Breast Unit del Royal Free Hospital di Londra e continuando la formazione in chirurgia oncoplastica presso l’Università di Bordeaux in Francia. “Il prof. Veronesi ci diceva sempre che per curare qualcuno dobbiamo sapere chi è, che cosa pensa, che progetti ha, per cosa gioisce e soffre. E’ un onore per me aver ottenuto questo riconoscimento dalle pazienti che ho avuto modo di seguire in questi anni. Nella doppia veste di chirurgo e di donna ho provato a capirle, a stabilire un’empatia e a condividere con loro paure e dubbi. Desidero ringraziare innanzitutto le instancabili volontarie dell’ADOS (Associazione Donne Operate al Seno) che, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, stanno continuando a portare avanti la campagna di prevenzione e sensibilizzazione del tumore della mammella, guidate dal presidente di Gela Grazia Lo Bello, dalla presidente di Niscemi Maria Franca Meli e dalla responsabile regionale Dina Guarnaccia. Un grazie va al primario della Breast Unit Giuseppe Di Martino (già laudato medico) il quale ha speso le sue forze per la nascita e crescita di questo importante centro di riferimento regionale in un’area ad elevato rischio ambientale ed oncologico, al collega Maurizio Ristagno e alla dolce e tenera infermiera Ketty Smecca”. Il nome del primo classificato sarà reso noto durante la cerimonia di assegnazione del Riconoscimento che si svolgerà lunedì 30 novembre in diretta sulla pagina Facebook di Europa Donna Italia, in modalità pubblica, dalle 11.30 alle 13.00.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.2 / 5. Vote count: 35

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi