Home Cronaca L’imprenditore Luvaro: “A Mussomeli urge riflessione, dietro ogni attività ci sono famiglie”

L’imprenditore Luvaro: “A Mussomeli urge riflessione, dietro ogni attività ci sono famiglie”

2.657 views
0

Mussomeli – L’imprenditore Sebastiano Luvaro rompe un silenzio che dura da mesi per denunciare l’odissea dei commercianti che dura da oltre un anno e invita tuti a una riflessione.  “In un anno di pandemia – scrive Luvaro –  c’è chi ha perso tutto. E che per andare avanti ha dovuto chiedere aiuto, cambiare vita e sfruttare i risparmi fino all’ultimo centesimo. Una zona rossa a Mussomeli significherebbe andare incontro ad un disastro economico e sociale senza precedenti.

Il settore della ristorazione, dell’abbigliamento, delle palestre sta subendo dei danni incalcolabili. Stiamo subendo un calo del fatturato di circa il 70% e più passano i giorni e più andiamo indietro. Abbiamo cercato di rimanere a galla ‘reinventandoci’.
C’è che ha potenziato l’asporto e il domicilio, c’è chi ha completamente cambiato modalità di marketing per aumentare le vendite e per ultimo c’è chi ha aderito all’iniziativa ‘buoni comuni’ voluta dall’amministrazione per aumentare lo scontrino medio.

Dietro ad ogni attività ci sono delle famiglie, dietro ad ogni attività c’è il nostro futuro.

Quanto accaduto – continua il commerciante –  in questi giorni nella nostra comunità ha dell’incredibile.
Nei giorni festivi ho visto gente comportarsi come se il Covid non fosse mai esistito e questo va a discapito di chi sta cercando di rispettare le regole ed andare avanti tra mille difficoltà.

Non sto puntando il dito verso qualcuno o qualcosa perché non avrebbe senso.
Ma siamo allo stremo e certi comportamenti da parte di qualche ‘fenomeno di turno’ provocano rabbia e indignazione. Spero che tutto ciò serva a portare tutti alla riflessione – conclude Luvaro –  ed avere quel senso di responsabilità che in questo momento é di vitale importanza“.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.1 / 5. Vote count: 42

Vota per primo questo articolo

Condividi