Home Cronaca Mafia, arrestato il boss palermitano latitante Autieri

Mafia, arrestato il boss palermitano latitante Autieri

951 views
0

Palermo – I carabinieri hanno arrestato il boss Giuseppe Autieri, 50 anni, latitante dal 2022. L’indagine sul capomafia palermitano di Porta Nuova, è stata coordinata dal procuratore Maurizio de Lucia. Autieri era riuscito a sfuggire al blitz, denominato “Vento”, scattato dopo l’omicidio del boss Giuseppe Incontrera. L’inchiesta, condotta dai carabinieri del Reni, era coordinata anche dalla procuratrice aggiunta Marzia Sabella. La latitanza di Giuseppe Auteri è finita in tugurio nella zona di via Oreto. Al civico 6 di una palazzina semi diroccata di via Giuseppe Recupero. Il boss di Porta Nuova non ha opposto resistenza, nonostante fosse armato. Non aveva via di scampo. In casa c’erano diverse migliaia di euro, la cifra complessiva deve essere ancora quantificata. I carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale erano sulle sue tracce da giorni. Nel pomeriggio Il blitz. Auteri era da solo in casa. Si era dato alla macchia nel luglio 2022 quando i militari del nucleo investigativo erano andati a notificargli un ordine di arresto. Era diventato un pezzo grosso a Porta Nuova, dopo aver finito di scontare una vecchia condanna per mafia. Il capomafia Tommaso Lo Presti gli aveva assegnato un delicato compito, quello di tenere la cassa del mandamento.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi