Home Cronaca «Mariti violenti e stalker», siglato un patto per il percorso di “redenzione”

«Mariti violenti e stalker», siglato un patto per il percorso di “redenzione”

187 views
0

Caltanissetta – Siglato un protocollo d’intesa «per la prevenzione e il contrasto della violenza domestica e di genere attraverso la promozione ed attuazione di programmi di recupero degli autori di reato».

A firmare l’intesa, la questura di Caltanissetta, gli uffici locali per l’esecuzione penale esterna – in particolare Caltanissetta ed Enna diretto da Rosanna Provenzano – e due cooperative, la Etnos e la Cipm.

L’obiettivo è “canalizzare” il recupero di coloro che sono colpiti da ammonimento da parte del questore – per violenza domestica, stalking e cyber bullismo – attraverso un programma di recupero affidato alle coop sociali.

Così da educare i destinatari del provvedimento a non lasciarsi più andare a comportamenti violenti, per non ripetere più gli stessi errori. Un vero e proprio percorso di recupero che eviti il ripetersi delle violenze o delle persecuzioni.

In tal senso è stata pure programmato un incontro dedicato con la partecipazione, tra gli altri, di psicologi, magistrati e altri operatori dello specifico settore.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi