Home Cronaca Mussomeli, oggi l’ultimo saluto a Michele Mingoia, storico presidente della “banca di...

Mussomeli, oggi l’ultimo saluto a Michele Mingoia, storico presidente della “banca di parrini”

1.936 views
0

Mussomeli –  A 83 anni, ci lascia uno degli uomini più prestigiosi della comunità mussomelese. Uomo d’altri tempi per la classe innata, eleganza e gentilezza nel sapersi porre ed ascoltare gli altri. Politico di lungo corso, aveva fatto della politica locale una ragione di vita, intesa non come asservimento al potere ma come servizio per la comunità. Storico e amato presidente della locale Banca di Credito Cooperativo “San Giuseppe “ di Mussomeli che ha saputo guidare fino all’incorporazione con la B.C.C. “ G.Toniolo “ di San Cataldo, oggi B.C.C. “G. Toniolo” e San Michele di San Cataldo, la più grande banca del meridione. Così si era espresso il Presidente quando era stato eletto come consigliere nazionale della Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo – Casse rurali ed Artigiane a Roma: “accetto perché ho sempre creduto e continuo a credere nel positivo ruolo di sviluppo del territorio che banche come la nostra operano, investendo nel lavoro, nel sociale, nella cultura”. Michele Mingoia, libero professionista, fu eletto il 1 gennaio 1976 consigliere nel direttivo della San Giuseppe, carica che ricoprì fino al 29 aprile del 1978, quando fu eletto vice presidente (presidente era il notaio Pierino Imperia). Dal 24 aprile 1988 fino all’unione con la B.C.C. “G. Toniolo” ha ricoperto ininterrottamente la carica di presidente e diventando poi presidente onorario della Toniolo, carica ricoperta fino alla fine dei suoi giorni. Nel suo periodo di massimo splendore la banca amministrata dal “Presidente” contava una forza lavora costituita da 13 dipendenti, tre sportelli (due a Mussomeli e uno ad Acquaviva Platani), 1700 conto correnti, una raccolta complessiva pari ad oltre il 50% dell’intero sistema creditizio locale. Con la dipartita del Presidente Mingoia finisce un’era di prestigio e di solidità a cui tutta la comunità si era per tanti anni legata, sentendosi orgogliosa di rapportarsi con il Presidente di tutti e sentendo la banca “ San Giuseppe” come la banca di Mussomeli. Michele Mingoia lascia le figlie Antonella, Francesca i suoi nipoti ma, soprattutto, una famiglia sempre unita che è stata il suo orgoglio e che orgogliosamente è vissuta intorno a lui. La salma sarà traslata dall’abitazione sita in Via A. Vespucci n.2 presso la Chiesa “Sant’Enrico” oggi 13 Ottobre, alle ore 15:30
e alle ore 16.00 avrà inizio il rito funebre.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 2.3 / 5. Vote count: 3

Vota per primo questo articolo

Condividi