Home Cronaca Nascondeva cocaina nell’officina del padre, giovane patteggia la pena

Nascondeva cocaina nell’officina del padre, giovane patteggia la pena

718 views
0

Caltanissetta – Patteggia la pena per droga. Sostanza che è stata scovata dalla polizia nell’officina del padre, totalmente ignaro della vicenda.

E alla fine, passando per l’intesa con la procura, il ventisettenne nisseno Lorenzo Pennino – difeso dall’avvocato Ernesto Brivido –  ha patteggiato la pena a 3 anni di reclusione, già con lo sconto di un terzo previsto dal rito abbreviato da lui scelto, per l’ipotesi di detenzione e spaccio di droga.

Ma non è tutto. Già perché dovrà pure sborsare una multa di 13.333 euro oltre a dover pagare anche le spese processuali.

Era il dicembre dello scorso anno, in particolare il 17,  quando tre pattuglie di polizia lo hanno bloccato mentre stava uscendo dall’officina del genitore, estraneo alla vicenda.

È scattata la perquisizione e a quel punto lui ha consegnato agli agenti 126 grammi di cocaina. In officina gli agenti hanno pure trovato un bilancino di precisione e un frullatore con ancora tracce di “neve”. In casa sua, invece, non è stato trovato nulla.

Nel successivo interrogatorio ai magistrati ha spiegato di avere comprato quella sostanza – senza indicare da chi – per sé, non per spacciarla.

E ha pure aggiunto, sempre durante l’udienza di convalida, di averla pagata – costerebbe intorno ai 5 mila euro – grazie ai soldi incassati da una vincita.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi