Home Sport Nisseno in delirio per “”Caltanissetta ed il Giro di Sicilia del 1948”

Nisseno in delirio per “”Caltanissetta ed il Giro di Sicilia del 1948”

389 views
0

Serradifalco – Grande partecipazione per l’evento “Caltanissetta ed il Giro di Sicilia del 1948″ a cura del Circolo dell’antico Pistone di Caltanissetta. Ad aggiudicarsi la vittoria è stato l’ equipaggio Caputo – Giannone su Porsche 356 B. Una manifestazione  di grande richiamo, grazie  a un macchina operativa messa in moto già dalle prime ore del mattino con l’obiettivo finale unico: la riuscita dello stesso evento. I tre Comuni coinvolti si sono adoperati intensamente per dare grande visibilità ai  propri luoghi e al l territorio, assicurando  ospitalità ai numerosi  equipaggi provenienti  da ogni parte di Sicilia. Ringraziamo – spiegano gli organizzatori –  il  sindaco del comune di Serradifalco, Leonardo Burgio per aver consentito una organizzazione impeccabile attraverso  l’utilizzo delle strade e piazze interessate permettendo così  uno ‘START ‘lungo corso Garibaldi, attraversata nello stesso senso di marcia nel 1948. Il Sindaco del Comune di San Cataldo Gioacchino Comparato per aver accolto i partecipanti con stand enogastrononici e fornito un omaggio gastronomico con prodotti d’eccellenza ed ancora il Sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino per aver accolto con entusiasmo e singolarità i partecipanti, omaggiando loro particolarità enogastronomiche legate al territorio. Un plauso lo sponsor ufficiale dell’evento la Concessionaria Pelonero di Serradifalco di Leonardo Pelonero. L’evento rievocativo è stato reso possibile grazie alla lungimiranza e profonda conoscenza storica dell’ Avv. Calogero Ariosto che, insieme a tutto il direttivo del Circolo dell’Antico Pistone hanno riportato in memoria la storia del giro di Sicilia del 1948 inserendo nel circuito della manifestazione trentatrè vetture, di cui venti appartenenti al periodo 1948/1958, anni in cui si corse il Giro di Sicilia nelle province interne. Grazie alla dedizione e passione del direttore di gara Ing. Ivan Rando, al presidente del circolo dell’Antico Pistone dott. Pietro Stella e al segretari avv. Salvatore Candura”. Un occhio attento è stato rivolto anche alla comunicazione mediatica con la presenza costante lungo tutto il percorso di Radio RCS Sicilia. Radio locale di Serradifalco che ha riacceso microfoni ed sprigionato onde di energia con il titolare Ing. Totò Vancheri. Come un’orchestra il direttore artistico in qualità di Liria Zaffuto ha saputo organizzare il prima ed il durante evento. Una squadra, quella di Radio RCS Sicilia con tanta voglia di emergere e grande spirito di collaborazione: un plauso alla regia di Dario Lo Vullo, Gaetano Di Vincenzo e Matteo Crucillá, Alessio Caruana, agli speaker Emanuele Cellauro, Giovanna Difrancesco e Totò  Infantolino. Particolare ringraziamento a Denise Middione, Antonio Alaimo ed Aldo Alesso per il supporto da remoto e social. Preziosissima la presenza della polizia di stato con a capo il Questore che ha concesso l’utilizzo di una Smart della Polizia, vettura  confiscata alla mafia. L l’accoglienza finale  si tenuta presso lo stabilimento dell’ Amaro Averna, messo a disposizione con grande generosità dalla società Davide Campari ,  a Milano N.V. per aver messo concesso il museo Averna, mentre  il goloso e ricco buffet conclusivo  che  ha allietato i palati di tutti è stato curato da Tentazioni e Sapori di Davide Scancanello.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.7 / 5. Vote count: 3

Vota per primo questo articolo

Condividi