Home Sport Pareggio casalingo per l’ASD Acquaviva contro L’Atletico Licata

Pareggio casalingo per l’ASD Acquaviva contro L’Atletico Licata

225 views
0

ACQUAVIVA PLATANI – Pareggio per 2 a 2 nella partita tra ASD Acquaviva e Atletico Licata. Padroni di casa con il consueto 4-4-2, ospiti con il 4-3-3. Per i primo 20 minuti partenza sprint dei rossoblu che, creando un gran numero di occasioni e facendo valere la territorialità, si presentano agli avversari come assoluti padroni del campo. Clamorosa la conclusione di Marco Orlando che, a portiere battuto, sbatte sul palo. Al 20’ arriva la doccia fredda per i rossoblu: rinvio non perfetto del portiere di casa su cui si avventa Callea che serve William bravo ad insaccare e gonfiare la rete. Vibranti proteste dei padroni di casa per un intervento al quanto dubbio con la mano di Callea non ravvisato dall’arbitro (che si trovava colpevolmente con le spalle rivolte all’azione di gioco). Lo svantaggio innervosisce i padroni di casa che, forse inconsciamente, si demoralizzano e non riescono a produrre lo stesso gioco di cui si erano resi protagonisti nella prima parte della gara. La partita si attesta sulla prevedibilità con gioco fermo a centrocampo e le squadre che non creano pericoli. Si conclude il primo tempo. Nella seconda frazione di gioco l’Acquaviva riesce a riprendere il controllo del gioco da cui scaturiscono varie occasioni da goal: da segnalare un salvataggio sulla linea su colpo di testa di Petrone a botta sicura e goal regolare annullato ad Arnone (direttore di gara anche in questa occasione erroneamente posizionato che non si avvede di Arnone alle sue spalle in posizione regolare). Con l’ingresso di Falletta e lo spostamento di Arnone sull’esterno si registra una mossa dell’allenatore Paduano che fa cambiare timbro alla partita. Arnone, in fuga solitaria in area, si procura un calcio di rigore. Dal dischetto è freddissimo Caruso per il goal del meritato pareggio. A questo punto l’Acquaviva ci crede e vuole la vittoria riuscendo a portarsi in vantaggio: botta da fuori di Petrone su cui il portiere ospite non è perfetto ed Arnone ribatte velocemente in rete. Vantaggio che dura poco: calcio di punizione dal limite di Costa che trova la rete del pareggio. Partita che si avvia alla fine con l’Acquaviva che prova a riportarsi in vantaggio rischiando di subire goal su un pericoloso contropiede ospite. Triplice fischio che giunge a sancire il risultato di pareggio che sta stretto ai padroni di casa. Così il mister Paduano a fine gara: “Credo che sia stata una delle migliori partite giocate fino ad ora dai miei ragazzi che per i primi 20 minuti hanno giocato veramente a calcio, abbiamo avuto 3 occasioni chiarissime nel primo tempo con un palo colpito. Dopo il gol del loro vantaggio siamo calati mentalmente. Nel secondo tempo tutta un’altra musica, in cui abbiamo sciupato qualche occasione, ed un goal netto non convalidato. Abbiamo successivamente ripreso la partita e siamo andati in vantaggio ma poi frutto della poca esperienza ci siamo fatti riprendere. Sono contentissimo per la prestazione un po’ meno per il risultato. La squadra ha dimostrato di poter giocare e saper giocare a calcio. Ho un grande gruppo e speriamo di continuare a divertirci”. Acquaviva che riprenderà ad allenarsi martedì in vista della trasferta sul campo della Don Bosco Mussomeli

ASD ACQUAVIVA : Puntrello, Favata, Mongiovì, Caruso, Mantio, D’Amico D., Petrone, Orlando G., Arnone, Giuliano (92 Gargiulo), Orlando M, (55’Falletta). A disp.: Alongi, Pavone, Diliberto, Alessi, Pellitteri, D’Amico C., Sorce. All.: Paduano

ATLETICO LICATA: Licata, Sanfilippo, Leonardi, Monteleone,(70 Traina), Nicolai (75 Pedalina), Callea, Bona (65 Todaro), William (88 Ruvolo), Cammarata, De Carlo, Conte (86 Gibaudo).

Arbitro: Giuseppe Campa sez. di Caltanissetta.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi