Home Cronaca Pensionato nel mirino del “branco”, chiesto il processo a “baby bulli”

Pensionato nel mirino del “branco”, chiesto il processo a “baby bulli”

859 views
0

Caltanissetta – È nel mirino di un “branco” che sarebbe finito. Un gruppetto di baby bulletti, e altri ragazzi che invece la maggiore età  l’avevano già raggiunta, che lo avrebbe vessato e tartassato a ripetizione.

Vittima delle loro presunte persecuzioni un anziano di Gela, un ex insegnante ormai collocato in pensione da diverso tempo.

E per il manipolo di ragazzini che lo avrebbe bullizzato, la procura per i minorenni di Caltanissetta ha chiesto il rinvio a giudizio.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti quel gruppetto lo avrebbe apostrofato pesantemente. Ma la ”banda” non si sarebbe limitata soltanto a denigrarlo.

No, sarebbe andata oltre. Perché si sarebbero spinti fino al danneggiamento. In particolare prendendo di mira il suo portone di casa che avrebbe subito danni e spesso davanti l’uscio di casa avrebbe trovato di tutto.

E in più circostanze lo avrebbero circondato e deriso per strada. Un atteggiamento persecutorio, secondo i magistrati che ne hanno chiesto il processo.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 1 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi