Home Cronaca Polizia, nuovi funzionari in questura e commissariato

Polizia, nuovi funzionari in questura e commissariato

719 views
0

Caltanissetta – Cambio della guardia in seno alla polizia nel Nisseno. Già da oggi sono divenuti effettivi gli avvicendamenti di dirigenti così come disposto dal direttore generale della pubblica sicurezza, il prefetto Franco Gabrielli.

Nuovo capo di gabinetto e portavoce del questore Emanuele Ricifari è il vice questore Francesco Bandiera, 48 anni, siracusano, sposato con due figli che ha ricoperto l’incarico di dirigente dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura di Siracusa.

Francesco Bandiera, laureato in Giurisprudenza, era arrivato a Siracusa nell’aprile di undici anni fa proveniente dalla questura di Milano. Lì, nel capoluogo lombardo, è stato vice dirigente dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, dirigente della sala operativa e, ancor prima, funzionario presso il Commissariato «Garibaldi-Venezia» e del reparto prevenzione crimine «Lombardia».

Spostandosi al commissariato di Gela, invece, nuovo dirigente è adesso il vice questore Felice Puzzo, che è stato capo di gabinetto della questura nissena. È andato a raccogliere il testimone dal primo dirigente, Salvatore Emanuele Tito Cicero, ora dirigente del commissariato di Acireale.

Puzzo, laureato in scienze politiche, scienze giuridiche e scienze della pubblica amministrazione, ha inoltre frequentato il corso di specializzazione ai servizi della polizia stradale e della scuola internazionale di alta formazione, quello per la prevenzione e il contrasto al crimine organizzato.

Originario di Calascibetta, 52 anni, sposato e padre di una figlia, in passato ha diretto il commissariato di Niscemi, la sezione della polstrada di Enna e ancor prima – in particolare dal 2007 al 2014 – sempre alla questura di Caltanissetta ha ricoperto gli incarichi di funzionario al commissariato di Gela, dirigente dell’ufficio immigrazione e dirigente della sezione volanti e dell’Urp. La sua carriera da funzionario è iniziata a Catania al reparto mobile.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi