Home Cronaca Prima arrestato per mafia e poi assolto, vuole  essere risarcito

Prima arrestato per mafia e poi assolto, vuole  essere risarcito

735 views
0

Caltanissetta – Risarcimento danno per un giovane artigiano che era finito al centro di un’inchiesta di mafia per poi sette anni dopo, uscirne pulito.

E ha chiesto che lo Stato lo risarcisca per le disavventure giudiziarie che per anni è stato costretto a subire, alla fine ingiustamente.

È l’odissea vissuta da un giovane artigiano gelese che nel 2014 è stato tra i coinvolti in un dossier di mafia, perché ritenuto vicino al clan Emmanuello.

Sull’onda di quell’operazione il giovane è stato pure arrestato. Subendo poi un periodo si carcerazione in regime di custodia cautelare.

Ma poi il dibattimento ha stabilito che il suo coinvolgimento in questa inchiesta sarebbe stato solo frutto di un errore giudiziario.

Da qui la richiesta di un risarcimento per ingiusta detenzione che, però, ha avuto un iter travagliato, passando per il “no” dei giudizi nisseni e l’accoglimento, seppur con rinvio,  da parte della Suprema Corte.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.7 / 5. Vote count: 3

Vota per primo questo articolo

Condividi