Home Cronaca «Rivolta» in carcere, dieci detenuti sul banco degli imputati 

«Rivolta» in carcere, dieci detenuti sul banco degli imputati 

1.076 views
0

Caltanissetta – Chi “anima” di una sommossa in carcere, chi partecipe a quell’ammutinamento dietro le sbarre. Ruoli in qualche modo un po’ differenti, ma accomunati dalla stessa contestazione che li trascina adesso in giudizio. Tutti e dieci per rispondere d’interruzione di pubblico servizio e il loro presunto leader anche di altre contestazioni.

 Così per un manipolo di ex detenuti al carcere Malaspina di Caltanissetta che, adesso, sono chiamati sul banco degli imputati per una vicenda, a dir poco burrascosa, di due anni fa.

Sotto accusa vanno i nisseni Michele Eros Fiandaca e Kristian Michele Guagliardo entrambi di 32 anni, quattro palermitani,  il ventisettenne Francesco Paolo De Luca, il quarantasettenne Pietro Seggio, il trentatreenne Pietro Aiello e il trentaduenne Salvatore Verga, tre catanesi,  il quarantottenne Sebastiano Lanzafame, il quarantenne Cesare Lizzio e il venticinquenne Pietro Pulvirenti e  il trentaseienne messinese  Carmelo Gerbino – assistiti dagli avvocati Antonio Impellizzeri, Ernesto Brivido, Maria Francesca Assennato, Maximilian Molfettini, Domenico Bellotta, Giulio Bonanno, Chiara Maria Russo, Mario Collodoro e Rosario Arena – che saranno processati dal giudice Giuseppina Chianetta  per interruzione di pubblico servizio. Mentre il solo Verga dovrà pure difendersi dalle imputazioni di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

La vicenda risale al pomeriggio del 22 dicembre di due anni fa quando il gruppo di detenuti si sarebbe rifiutato, oltre che di alcune attività, anche di rientrare in cella.

E il loro presunto leader, Verga, avrebbe pure espressamente minacciato un dirigente di polizia penitenziaria che stava tentando di fare rientrare la protesta, esplosa per un provvedimento disciplinare scattato per un precedente episodio, in carcere, di tre giorni prima.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi