Home Cronaca Soldati russi lasciano giocattoli bomba ai bambini ucraini

Soldati russi lasciano giocattoli bomba ai bambini ucraini

421 views
0

Kiev – Non bastano le torture e le stragi di civili, i soldati russi in ritirata dalle città dell’Ucraina occidentale e settentrionale hanno lasciato strumenti di morte per i bambini ucraini ‘camuffandoli’ da giocattoli. Se la prendono anche con i più indifesi, imbottendo bambole, palloni e giocattoli vari di esplosivo per poi lasciarli nelle stanze dei bambini. Sembra anche che alcuni ordigni siano stati nascosti dentro i cadaveri per colpire chi è impegnato a dare sepoltura ai corpi abbandonati. La denuncia arriva da Anton Gerashchenko, consigliere del ministero dell’interno di Kiev, con tanto di foto pubblicate su Telegram.

Come comportarsi in caso di oggetti sospetti

“Gli occupanti stanno lasciando dietro di loro ‘soprese mortali’ nelle case dei civili. Il loro cinismo è sorprendente: nascondono mine e oggetti esplosivi nei giocattoli per bambini, nei libri e negli oggetti domestici più inaspettati. Gli occupanti sono ben consapevoli che il bambino, al suo ritorno a casa, raccoglierà prima di tutto il suo giocattolo”. Gerashchenko invita la popolazione ucraina ad adottare la massima cautela in caso di ritrovamento di oggetti sospetti. Il suggerimento è allontanarsi e avvisare le autorità ma anche non usare telefoni cellulari nelle vicinanze che potrebbero innescare l’esplosivo.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi