Home Politica Sospensione servizio oculistica a Mussomeli, Catania (FdI): ” Rimozione immediata del direttore...

Sospensione servizio oculistica a Mussomeli, Catania (FdI): ” Rimozione immediata del direttore Trobia”. Mancuso (FI): “ASP trovi secondo chirurgo”

1.658 views
0

Mussomeli – “Nelle scorse ore sono stato messo a conoscenza da parte di alcune organizzazioni sindacali e da parte di alcuni operatori sanitari dell’Ospedale di Mussomeli di una nota, a firma unica del direttore di Presidio Dott. Trobia, che dispone la sospensione del servizio oculistica”. Sono le parole durer affidate a un comunicato dell’Onorevole Giuseppe Catania: ” Trovo estremamente grave una nota con questi contenuti (nel merito e nel metodo) e per questo, già ieri, ho preso contatti con il direttore generale Alessandro Caltagirone chiedendo l’immediato ritiro del provvedimento di sospensione. Non solo, già domani mattina inoltrerò una nota formale all’indirizzo della direzione e strategica dell ASP di Caltanissetta per la rimozione immediata del dott. Trobia. A mio avviso la sua totale assenza fisica dal M.I. Longo e provvedimenti come questo lanciano un messaggio poco tranquillizzante ai pazienti e agli operatori sanitari.Sembra quasi che il dott. Trobia voglia agire il ruolo di commissario liquidatore anziché quello di Direttore di Presidio. Per tale motivo ho chiesto al DG Alessandro Caltagirone, che ha dato la sua disponibilità, un incontro urgente in presenza presso la nostra struttura ospedaliera”. Sullo stesso punto è intervenuto il deputato regionale di Forza Italia, on. Michele Mancuso che ha affermato: “La provincia nissena non può permettersi la sospensione, seppure temporanea e preventiva dell’attività chirurgica svolta dal Cal Oculistica dell’Ospedale Longo di Mussomeli. Stiamo parlando di un servizio che garantisce oltre 1.200 interventi l’anno. Già i cittadini della provincia – gli anziani soprattutto – sono costretti a estenuanti e faticosi viaggi per beneficiare dell’attività chirurgica oculistica. Privarli di tale opportunità sarebbe del tutto fuori luogo e controproducente”.  “Ecco – ha continuato il forzista – perché la Direzione strategica aziendale deve provvedere con l’individuazione di un secondo chirurgo, così come previsto dalla normativa per scongiurare la chiusura del presidio di oculistica – conclude il Parlamentare. La comunità locale non può permettersi la chiusura, neanche per un’ora. Pertanto oggi stesso –  e me ne scuso ma la situazione è critica – nonostante sia domenica interpellerò i manager dell’Azienda Sanitaria Provinciale per ricevere le risposte che il territorio merita. Con i tanti disagi che già sono costretti a sopportare, non possiamo chiedere ai cittadini anche questo ulteriore sacrificio”.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.7 / 5. Vote count: 6

Vota per primo questo articolo

Condividi