Home Cronaca Su Facebook un internauta contro il personale ospedaliero. Il medico del Longo:“Né...

Su Facebook un internauta contro il personale ospedaliero. Il medico del Longo:“Né eroi, né fannulloni”

2.385 views
0

MUSSOMELI – Il medico ospedaliero esterrefatto dai commenti irriguardosi su facebook di un internatuta mussomelese che se la prende con la classe medica e infermieristica locale accusandola di scarsa voglia di lavoro e di incompetenza, prevedendo che in caso di contagi da covid -19  non sarà in grado di affrontare l’emergenza perché l’ospedale serve solo per dare punti o per ingessature. Ripresosi dal commento irrispettoso nei confronti di chi, in questo momento ed anche per la mancanza di personale in cui versa la struttura ospedaliera, fa sacrifici già da prima del periodo da guerra batteriologica a cui tutta la nazione è chiamata a difendersi, risponde usando una celebre frase dell’attore Alberto Sordi. “Apro facebook e che cosa trovo? Un personaggio di Mussomeli che ci “ringrazia” per il nostro lavoro, i nostri sacrifici e le nostre paure. Si perché uscendo da casa non sappiamo se dopo il turno possiamo tornare alla nostra famiglia in caso di contatto sospetto. Grazie! Non siamo eroi né tantomeno vogliamo ringraziamenti dalla gente ma di certo non essere presi per fannulloni da chi fannullone è nato… siamo sempre a tua disposizione perché” noi siamo noi e tu non sei un cazzo” (A. Sordi). Raggiunto telefonicamente uno dei tanti sanitati della struttura del “Maria Immacolata Longo dichiara: “Il pronto soccorso è un lavoro di attesa, ci sono momenti di tranquillità alternati a momenti di tempesta, e devi farti trovare pronto quando necessario. In questo momento poi non ne parliamo. Sappiamo che andiamo a lavorare sapendo che se arriva un caso sospetto non possiamo tornare a casa dalle nostre famiglie, l’ansia di questi giorni è qualcosa di palpabile in ognuno di noi, eppure siamo qua, questo è il nostro lavoro, questa è la nostra missione.”

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4 / 5. Vote count: 48

Vota per primo questo articolo

Condividi