Home Cronaca Traffico di droga tra il Vallone e l’Agrigentino, dieci chiedono il rito...

Traffico di droga tra il Vallone e l’Agrigentino, dieci chiedono il rito abbreviato

2.274 views
0

Mussomeli – È con il rito abbreviato che dieci sospetti pusher hanno scelto di essere giudicati per un traffico di droga lungo l’asse tra Mussomeli e l’Agrigentino. Le richieste sono state avanzate dalle difese dopo la richiesta da parte della procura di Caltanissetta e la fissazione del procedimento, originariamente, con rito immediato.

Chiuderanno il loro conto con la giustizia già con il gup Santi Bologna, il quarantottenne di Sutera, Calogero Giuseppe Malta – indicato un po’ come l’anima della presunta rete strutturata – la compagna, la trentatreenne di Mussomeli, Antonella Alotta, il quarantaseienne, pure lui mussomelese, Federico  Lo Manto, il cinquantenne nisseno Antonio Maniscalco, il trentaquattrenne catanese Gino Gueli e gli agrigentini – tra  Casteltermini, Favara e Licata – Filippo Fabrizio Aiello quarantaquattrenne, il sessantenne Luca Calogero Lauricella, il trentunenne Calogero Grimaldi, il quarantasettenne Francesco Di Bernardo e il quarantaduenne Antonio Puma.

I dieci – assistiti dagli avvocati Salvatore Baiamonte, Sergio Iacona, Maria Francesca Assennato, Pietro Sorce, Gesua Nugara, Giuseppe Barba, Salvatore Pappalardo, Francesco Marchese,Antonello D’Acquisto e Massimo Scozzari – sono accusati , a vario titolo, del  reato associativo finalizzato al traffico di stupefacenti e di spaccio.

Secondo la tesi di carabinieri e magistrati, ognuno con un proprio ruolo ben definito, avrebbero movimentato e smerciato cocaina, marijuana e hashish. Traffico che, nel periodo a cavallo tra fine 2019 e inizio 2020, sarebbe stato documentato dai militari. Al plotoncino d’imputati – altre quattro posizioni si sono scisse da questo troncone più nutrito – sono stati ricondotti complessivamente ben oltre duecento episodi di spaccio.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.7 / 5. Vote count: 6

Vota per primo questo articolo

Condividi