Home Cronaca «Trasferimento da Vallelunga a Mussomeli non giustificato»,  giudice accoglie ricorso di un...

«Trasferimento da Vallelunga a Mussomeli non giustificato»,  giudice accoglie ricorso di un dipendente di Caltaqua

5.905 views
0

Mussomeli – Potrà tornare a lavorare a Vallelunga. Lui, dipendente di Caltaqua, era stato spostato dalla stessa società a Mussomeli.

Ma il lavoratore aveva sempre eccepito di avere necessità di rimanere a Vallelunga perché il figlio è portatore di handicap.

È stato adesso il giudice di Caltanissetta, Ivana Mancuso, a dargli ragione accogliendo il ricorso presentato dallo stesso lavoratore.

Secondo la stessa società, le condizioni di salute del figlio, in termini di disabilità, non sarebbero stati così gravi tali da giustificare la necessità della revoca di quella decisione che era stata assunta – secondo la motivazione addotta – per questioni d’incompatibilità del suo dipendente.

Ma a mettere nero su bianco è stato adesso il giudice chiudendo la controversia. Già perché la sentenza ha stabilito che la stessa Caltaqua non avrebbe presentato quelle «esigenze aziendali effettive ed urgenti» tali da giustificare il provvedimento stesso.

Da qui la revoca del trasferimento del dipendente che, adesso, potrà lasciare Mussomeli per tornare nella sua originaria sede di lavoro, a Vallelunga.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.3 / 5. Vote count: 32

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi