Home Cronaca Travolse e uccise mamma e figlia, sconto di pena per un automobilista

Travolse e uccise mamma e figlia, sconto di pena per un automobilista

661 views
0

Caltanissetta – Sconto di pena per l’automobilista che travolse e uccise mamma e figlia. Dopo quattro processi, passando per l’annullamento con rinvio in Cassazione, l’imputato ha ottenuto un colpo di forbice sulla condanna.

Si, perché Salvatore Rinella ha chiesto e ottenuto di potere concordare la pena per duplice omicidio colposo a tre anni e mezzo di carcere.  Nel precedente appello è stato condannato a quattro anni e quattro mesi per la morte dell’allora parrucchiera trentacinquenne Nuccia Vullo e della piccola figlia, Ludovica Caracappa di 6 anni. Il loro, rispettivamente, marito e padre ed i genitori della giovane parrucchiera, si sono costituiti parte civile al tempo del giudizio di primo grado celebrato con il rito abbreviato.

Nell’immediato l’investitore si è allontanato dalla zona dell’incidente – in via Venezia, a Gela, la sera del 28 agosto di sei anni fa – senza prestare soccorso, ma s’è poi presentato alla caserma dei carabinieri. E la sua tesi a discolpa ha sempre viaggiato in direzione di un ipotetico concorso di colpa, perché la donna, che in quel momento stringeva la figlia in braccio, avrebbe attraversato d’improvviso la strada senza sincerarsi se stessero sopraggiungendo auto. Questa la teoria difensiva.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi