Home Cronaca «Untore nisseno», definitivi ventidue anni di carcere

«Untore nisseno», definitivi ventidue anni di carcere

726 views
0

Caltanissetta – Tre settimane fa o poco più l’«untore» nisseno, com’è stato ribattezzato è stato condannato a 22 anni di carcere per lesioni gravissime con dolo eventuale. E questo aspetto della sentenza è adesso cristallizzato. Mail resto ancora è tutto da stabilire.

Ma lui, il trentacinquenne nisseno, Valentino Talluto, accusato di avere contagiato una trentina di donne con il virus Hiv  attraverso rapporti sessuali non protetti, dovrà subire un nuovo appello.

Una parentesi che prenderà le mosse sull’onda del pronunciamento della Suprema Corte che, invece, ha messo in discussione l’assoluzione in relazione ad altri quattro episodi di contagio.

Sì, perché i giudici di Roma hanno disposto un appello “bis” per valutare se vi sia la possibilità di un inasprimento della condanna a carico dello stesso.

Talluto primo grado quando, nell’ottobre del 2017, è stato condannato a 24 anni. Poi nel successivo appello è arrivata la riduzione di pena proprio in virtù del verdetto assolutorio per quattro die casi in questione e non per epidemia dolosa

E adesso, se la parte relativa ai ventiduenne rimediati per il resto è andata in ghiaccio, è la parte ancora in sospeso che sarà vagliata di nuovo dai giudici.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi