Home Cronaca Uxoricidio, parte civile i familiari della vittima che vivono a Caltanissetta

Uxoricidio, parte civile i familiari della vittima che vivono a Caltanissetta

502 views
0

Caltanissetta – L’uxoricida sarà processato e i familiari della vittima, che vivono nel Nisseno, saranno parte civile nel procedimento che si celebrerà.

Così ha deciso il gup di Padova in relazione al delitto della trentenne Aycha El Aboui, per il quale sarà giudicato il marito, il quarantunenne Abdelfettah Jennati.

E i familiari della vittima – assistiti dagli avvocati Dino Milazzo, Martina Vurruso, Daniela Guezzo e Massimo Schiavon – che vivono a Caltanissetta, come la stessa Aycha prima di trasferirsi in Veneto con il marito, saranno parte civile nel procedimento che si celebrerà in corte d’Assise.

Il delitto risale alla notte del 24 novembre dello scorso anno quando l’uomo, roso dalla gelosia, avrebbe accoltellato la moglie.

In petto le avrebbe piantato una lama da trenta centimetri che non le ha lasciato scampo.

La donna, nelle settimane precedenti, si era rivolta a centro di ascolto che si stava organizzando per sistemare lei e i suoi tre figlioletti in una struttura protetta.

Ma un ricovero d’urgenza in ospedale l’ha costretta a rinviare quell’appuntamento con le operatrici del centro.

Nel momento in cui è stata dimessa, il marito aveva preso con sé i loro figli, così da costringerla a tornare a casa. E lì s’è consumato l’efferato delitto.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi