Home Cronaca Villalba, sanzionato dai Nas titolare di un ingrosso di cereali: era privo...

Villalba, sanzionato dai Nas titolare di un ingrosso di cereali: era privo di registrazione sanitaria

1.926 views
0

Villalba – Irregolarità in un deposito all’ingrosso di cereali di Villalba. Sono state scoperte dai militari del nucleo antisofisticazione e sanità di Ragusa con al loro fianco i carabinieri della compagnia di Mussomeli e personale dell’Azienda sanitaria di Caltanissetta.

Durante la stessa operazione in zona sono state riscontrate anomalie pure durante una ispezione in un deposito, sempre di cereali, a Petralia Sottana.

Entrambe le strutture, secondo il teorema dei carabinieri e dell’Asp di Caltanissetta e Palermo, sarebbero state prive di registrazione sanitaria.

Tra le pieghe del servizio i tecnici delle Asp di Caltanissetta e Palermo hanno inoltre prelevato campioni di grano, che saranno analizzati in laboratorio dagli esperti, per appurare eventuale presenza di aflatossine e pesticidi .

Globalmente sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 9 mila euro, ma inglobando altre strutture del Palermitano.

E in più, per la struttura di Petralia, è scattata pure la sospensione dell’attività perché accertamenti più approfonditi avrebbero consentito di appurare la mancanza delle necessarie autorizzazioni.

I controlli, ad ampio raggio, hanno interessato anche un magazzino di stoccaggio e confezionamento dei mangimi di Vicari, dove sono state sequestrate  64 tonnellate di mangime semplice per uso zootecnico, perché non v’era tracciabilità del prodotto.

A Gangi sono state sequestrate in  un’azienda 600 tonnellate di grano duro conservati in silos e oltre 1.700 chili di mangimi, sempre per assenza di tracciabilità.

A Castronuovo di Sicilia, infine, in un deposito sono stati requisiti deposito più di 300 tonnellate di grano, sempre per un problema di tracciabilità.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 1 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi